Le tecnologie digitali avanzate possono svolgere un ruolo cruciale nel rendere i sistemi di gestione dei rifiuti europei più circolari e sostenibili

Gli utilizzi delle tecnologie avanzate di digitalizzazione nella gestione e nel trattamento dei rifiuti stanno emergendo in Europa. Le applicazioni sono attualmente per lo più in fase di innovazione, afferma rapporto dell’AEA , il loro utilizzo si sta rivelando fondamentale per contribuire a passare a modelli circolari e sostenibili di produzione, consumo e smaltimento. Le tecnologie digitali possono anche aiutare i cittadini e le aziende a comprendere le conseguenze del proprio comportamento per poter poi contribuire a prevenire la generazione di rifiuti o facilitare il riciclaggio separando in modo più efficiente.
Il rapporto fornisce una panoramica dei potenziali vantaggi dell’utilizzo delle tecnologie digitali nel settore europeo della gestione dei rifiuti. Si basa su uno studio del Centro tematico europeo sui rifiuti e sui materiali in un’economia verde (ETC / WMGE).
L’analisi afferma che esempi di queste tecnologie possono già essere trovati in diverse fasi del processo di gestione dei rifiuti. La situazione attuale in Europa, tuttavia, è molto eterogenea, con diverse tecnologie applicate a varie scale. Sottolinea che la trasformazione digitale del settore della gestione dei rifiuti dovrebbe essere allineata ai piani per un maggiore uso delle tecnologie digitali nello sviluppo di un’economia circolare.
Lo studio Digital technologies will deliver more efficient waste management in Europe è disponibile qui
Fonte: Agenzia Euorpea per l’Ambiente

Potrebbero interessarti anche...