Linee guida per l’attività di ispezione finalizzata alla localizzazione delle dispersioni nelle reti di trasporto e distribuzione del teleriscaldamento e teleraffrescamento

L’Ente italiano di normazione ha messo in consultazione fino al 25 marzo il progetto di prassi di riferimento “Linee guida per l’attività di ispezione finalizzata alla localizzazione delle dispersioni nelle reti di trasporto e distribuzione del teleriscaldamento e teleraffrescamento”, elaborato in applicazione della delibera Arera 548/2019/R/Tlr e del contesto regolatorio sviluppato dal D.Lgs 102/2014 di attuazione della direttiva 2012/27/UE sull’efficienza energetica. Il progetto, precisa una nota di Uni, contiene le linee guida per l’esecuzione delle attività di ispezione per la ricerca delle dispersioni idriche nelle reti di trasporto e distribuzione a partire dal limite di proprietà del sito di produzione dell’energia termica. L’elaborazione della prassi di riferimento ha visto il contributo degli esperti del sistema Uni, del Comitato termotecnico italiano (Cti), delle principali associazioni di settore (Airu, Fiper e Utilitalia) e di soggetti pubblici e privati.
Le linee guida sono disponibili qui
Fonte: UNI

Potrebbero interessarti anche...