Lisbona, Lindau e Greater Manchester vincono premi europei per la mobilità sostenibile

La Commissione Europea ha annunciato i vincitori del premio EUROPEAN MOBILITY WEEK 2018 e il settimo premio per la pianificazione della mobilità urbana sostenibile (SUMP) durante una cerimonia a Bruxelles (Belgio).

Tra i vincitori la città di Lisbona (premio per i comuni più grandi), Lindau che ha portato a casa il premio per i comuni più piccoli. Il 7 premio SUMP è stato vinto dalla Greater Manchester. 

I premi European Mobility week  riconoscono le autorità locali giudicate aver organizzato il più imponente insieme di attività tra il 16 e il 22 settembre. I premi vengono assegnati in due categorie: una per i comuni con oltre 50 000 abitanti e una per i comuni più piccoli al di sotto di questa soglia.

Il premio celebra le autorità locali e regionali per l’eccellenza nella pianificazione della mobilità urbana sostenibile. Il  premio si è concentrato sulla multimodalità, che è definita come l’utilizzo di diverse modalità di trasporto di passeggeri o merci durante lo stesso viaggio o per viaggi diversi. Le città vincitrici sono state selezionate da un gruppo indipendente di esperti in mobilità e trasporti e ora realizzeranno un video promozionale, evidenziando i risultati raggiunti. La città spagnola di Palencia è stata inoltre nominata vincitrice della Social Biking Challenge 2018 , un’iniziativa della Commissione europea che mira a incoraggiare il ciclismo come scelta di mobilità sostenibile e salutare.

Lisbona, che ospita oltre mezzo milione di persone, ha colpito la giuria con la sua forte visione per una cultura della mobilità più sostenibile. Durante la settimana Europea  per la mobilità sostenibile i residenti hanno usato la loro bici a bordo di un treno gratuitamente, dando loro un reale incentivo per sperimentare la multimodalità. La città ha organizzato anche gite in bicicletta per musei, laboratori di riparazione di biciclette gratuiti e un premio speciale per le persone e le organizzazioni che promuovevano l’uso delle biciclette. Queste attività hanno completato l’inaugurazione di 31 nuove stazioni di bike sharing, nuove e più ampie piste ciclabili e 800 nuove aree di parcheggio per biciclette. La città ha anche effettuato un’efficace campagna di comunicazione, riuscendo a raggiungere sia i residenti che i visitatori. Gli altri finalisti erano Gdynia (Polonia) e Palma (Spagna).

Lindau, Germania, vincitrice del premio per i comuni più piccoli, ha posto l’accento sulla multimodalità, per comunicare i vantaggi del “mescolare e spostare diversi mezzi”, sono stati creati punti informativi su strada dove le persone potevano imparare a fare scelte di mobilità più intelligenti. Durante  giornata senza auto sono stati forniti un bus navetta ibrido gratuito e un taxi acquatico, i residenti hanno ottenuto l’accesso gratuito al servizio di car sharing recentemente ampliato. I pendolari sono stati piacevolmente sorpresi dalla colazione offerta dalla città quando hanno viaggiato in bicicletta, a piedi, in autobus o in treno. Di recente, Lindau ha installato quasi 500 nuovi portabici presso le stazioni ferroviarie e le fermate degli autobus, rendendo più facile il trasporto da e verso il trasporto pubblico. La città ha anche lanciato una nuova app di mobilità multimodale che consente agli utenti di pianificare un percorso utilizzando diverse modalità di trasporto. Karditsa (Grecia) e Oliveira do Bairro (Portogallo) sono stati i secondi classificati.

Greater Manchester, Regno Unito – vincitore del settimo premio per la pianificazione della mobilità urbana sostenibile, ha fissato ambiziosi obiettivi multimodali, che intende raggiungere utilizzando un’ampia gamma di opzioni di mobilità integrata e combinata. La giuria è stata particolarmente colpita dall’uso da parte della Greater Manchester di nuove e intelligenti tecnologie per aumentare la quota di viaggi effettuati utilizzando modi di trasporto sostenibili. Nell’ambito del suo approccio di pianificazione della mobilità, Manchester considera ogni parte della città individualmente, in base alla sua dimensione, posizione e funzione. Le misure vengono poi adattate alle esigenze dell’area. Basilea (Svizzera) e Dresda (Germania) hanno partecipato come finalisti alla settima edizione del premio.

Il comunicato stampa in lingua inglese è disponibile qui

Fonte: Commissione Europea


Potrebbero interessarti anche...