Newsletter Rifiutilab

Labelab Newsletter
Newsletter N°445 - 
NOVITÀ DA RIFIUTILAB
FARE I CONTI CON L’AMBIENTE 2019: È ONLINE IL PROGRAMMA DELLA DODICESIMA EDIZIONE!
Labelab presenta il programma della sua manifestazione annuale Fare i conti con l’ambiente Ravenna2019: il festival formativo, che si terrà dall’8 al 10 maggio 2019 a Ravenna. L'evento, giunto alla sua 12 edizione è diventato un momento di riflessione a livello nazionale su tematiche tecniche e di scenario del comparto rifiuti, acqua ed energia. Nelle tre giornate ravennati verrà proposta una ampia rassegna di conferenze, seminari di formazione e workshop in grado di abbracciare tutti i segmenti di attualità tecnico-scientifica del settore rifiuti, acqua, energia, bonifiche e sostenibilità ambientale. Nmerosi gli eventi proposti insieme alle 4 scuole di Alta formazione. Per favorire l’accesso gratuito alla formazione di qualità dei più giovani ritorna il progetto borsa di studio G100. Fare i Conti con l’Ambiente significa anche formazione accreditata per i professionisti con la possibilità di ricevere Crediti Formativi Professionali.
RAEE, LE NOVITÀ DELL’ALBO DEI GESTORI
Sulla Gazzetta Ufficiale n. 58 del 9 marzo 2019 è stato pubblicato il comunicato del Ministero dell'ambiente relativo alla deliberazione dell’Albo nazionale gestori ambientali n. 2 del 6 febbraio (delibera qui). Con la delibera sono state modificate le tipologie dei Raee introducendo anche la nuova modulistica per l’iscrizione e il rinnovo dell’iscrizione all’Albo (categoria 3bis). Da qui derivano alcuni cambiamenti per le imprese che operano in procedura semplificata.
PREMIO RESA: CIAL PREMIA LE MIGLIORI PERFORMANCE DI RACCOLTA DIFFERENZIATA DELL’ALLUMINIO IN ITALIA NEL 2018
CIAL – Consorzio Nazionale per il Recupero e il Riciclo dell’Alluminio, sulla base dei dati di raccolta del 2018, ha stilato una speciale classifica che individua i Comuni, e i gestori dei rifiuti urbani, con le migliori performance quantitative e qualitative di raccolta differenziata degli imballaggi in alluminio Ad aggiudicarsi il “Premio Resa”, assegnato sulla base dei risultati del 2018, sono stati in tutto 56 soggetti, per un totale di 2.551 Comuni e il coinvolgimento di 17 milioni di abitanti.
FINESTRA SULLA PREVENZIONE DEI RIFIUTI a cura di Mario Santi – rifiutologo@hotmail.it
ANCORA SU PLASTICA, MARI, FUTURO. QUELLO CHE POSSIAMO FARE PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI E QUEL CHE SI MUOVE IN EUROPA.
Tra episodi sempre più allarmanti e azioni positive a diversi livelli, mentre si avvicina il provvedimento comunitario contro la plastica monouso.
NOVITÀ DA ACQUALAB
DIRETTIVA ACQUE: LE RACCOMANDAZIONI DELLA COMMISSIONE UE PER L’ITALIA
È stato pubblicato lo scorso 26 febbraio il V Rapporto della Commissione UE relativo a Attuazione della Direttiva quadro sulle acque (2000/60/CE) e della Direttiva Alluvioni (2007/60CE) evidenzia come gli Stati membri manchino ai propri impegni in attuazione delle normative europee, mettendo a rischio la disponibilità d’acqua per la natura e per le persone. Il Rapporto si basa sulla valutazione effettuata dalla Commissione del secondo ciclo di piani di gestione dei bacini idrografici e del primo ciclo di piani di gestione del rischio di alluvioni, elaborati e trasmessi dagli Stati membri per il periodo 2015-2021. Negli allegati le schede dedicate ai singoli Paesi, riguardanti le Raccomandazioni per la preparazione del terzo ciclo di piani di gestione dei bacini idrografici e per la preparazione del secondo ciclo di piani di gestione del rischio di alluvioni.
LA COMMISSIONE DEFERISCE L’ITALIA ALLA CORTE DI GIUSTIZIA PER INQUINAMENTO ATMOSFERICO E MANCATO TRATTAMENTO ADEGUATO DELLE ACQUE REFLUE URBANE
Lo scorso 7 marzo la Commissione europea ha deciso di deferire l'Italia alla Corte di giustizia dell'UE in due cause distinte riguardanti la legislazione ambientale: l'inquinamento atmosferico e la mancata protezione dei cittadini dagli effetti del biossido di azoto (NO2), l'inquinamento dell'acqua.
NOVITÀ DA ENERGIALAB
OPERATIVI I SITI ENEA 2019 PER INVIO DOCUMENTAZIONE ECOBONUS E BONUS CASA
ENEA avvisa che sono operativi i siti ENEA 2019 per la trasmissione dei dati per gli interventi di risparmio energetico con fine lavori nel 2019 che possono beneficiare dei cosiddetti ecobonus e/o bonus casa. I siti sono entrambi raggiungibili dalle pagine detrazionifiscali.enea.it e acs.enea.it o dalla home page ENEA enea.it.
CAMBIAMENTI CLIMATICI, TERRITORIO E INDUSTRIA: ONLINE GLI ATTI DEL CONVEGNO
Gli organizzatori informano che sono disponibili online gli atti del convegno "Cambiamenti climatici, territorio e industria", che si è tenuto a Bologna il 26 febbraio. Scopo dell'evento era fare il punto sul più ampio quadro delle politiche nazionali e regionali in materia di cambiamento climatico e presentare i risultati del progetto IRIS e della Strategia unitaria di mitigazione e adattamento per i cambiamenti climatici elaborata dalla Regione Emilia-Romagna.
NOVITÀ DA BONIFICHELAB
LE BONIFICHE DA AMIANTO: DUE FACT SHEET INAIL SPIEGANO COME EFFETTUARLE
INAIL comunica che sono disponibili le nuove pubblicazioni: Bonifica delle coperture in cemento amianto, e Bonifica dei materiali contenenti amianto in matrice friabile. Le schede sono state redatte in maniera divulgativa dai ricercatori del Dipartimento innovazioni tecnologiche e sicurezza degli impianti, prodotti e insediamenti antropici (Dit) e offrono al lettore una sintesi esauriente, fornendo elementi operativi e indicazioni pratiche.
FITOTECNOLOGIE PER LA GESTIONE E LA BONIFICA DI SITI CONTAMINATI: ESEMPI DI BUONE PRATICHE
La rete SNPA avvisa che sono disponibili online i materiali del seminario nazionale promosso da Arpa Marche e tenutosi a Pesaro il 4 marzo 2019. L’obiettivo del seminario è stato quello di condividere i passi avanti fatti sull’applicazione del fitorimedio nel nostro Paese con l’intento di individuare nuovi orizzonti per la definizione di buone pratiche nell’ottica della sostenibilità delle bonifiche, per poter dare risposte concrete ed efficaci alle necessità di risanamento dei nostri territori.
RASSEGNA STAMPA
MATTARELLA IN VISITA A BELLUNO: I MUTAMENTI CLIMATICI IN ATTO NEL MONDO COMPORTANO EFFETTI PESANTI ANCHE SULL’AMBIENTE DEL NOSTRO PAESE
Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella lo scorso Martedì 12 Marzo si è recato in visita al cimitero monumentale delle vittime del Vajont e alla città di Belluno incontrando Autorità locali Sindaci e volontari intervenuti durante le ore critiche della tempesta Vaia. Nel suo discorso Mattarella ha sottolineato come sia ormai chiaro all’opinione pubblica italiana che i mutamenti climatici in atto nel mondo comportano effetti pesanti anche sull’ambiente del nostro Paese e sulle condizioni di vita della nostra popolazione. Ha sottolineato come "limitarsi a evocare la straordinarietà di fatti che si affacciano prepotentemente, per giustificare noncuranza verso una visione e progetti di più lungo periodo, è un incauto esercizio da sprovveduti.
ROMA SALVACIBO: DALLA REDISTRIBUZIONE DELL’INVENDUTO ALLA CREAZIONE DI UN PUNTO DI INCONTRO
Buone pratiche per la riduzione dei rifiuti passano anche attraverso il recupero del cibo non venduto nei mercati. Eco dalle Città racconta l'esperienza del gruppo ReFoodGees che mercato dell’Esquilino di Roma sta portando avanti un'esperienza in cui la riduzione di rifiuti diventa anche occasione per uno scambio tra culture diverse.
AGENDA
SPRING SCHOOL HOW TO DESIGN SOLUTIONS FOR SOLID WASTE MANAGEMENT - IST CARLO CATTANEO - BOLOGNA
dal 20/05/2019 al 25/05/2019
4TH MEETING ON INNOVATIONS & TECHNOLOGIES IN WASTE RECOVERY - MILANO
dal 27/05/2019 al 28/05/2019
LA GESTIONE DEI SITI CONTAMINATI E DEI RISCHI PER I LAVORATORI - VENEZIA
dal 13/06/2019 al 14/06/2019
SUMMER SCHOOL GESTIONE RIFIUTI - TUTTOAMBIENTE
dal 26/06/2019 al 28/06/2019
REMTECH EXPO - FERRARA
dal 18/09/2019 al 20/09/2019
SARDINIA SYMPOSIUM 2019 - CAGLIARI
dal 30/09/2019 al 02/10/2019
ECOMONDO 2019 - RIMINI
dal 05/11/2019 al 08/11/2019
Nota: Ai sensi del Regolamento Ue 2016/679 (GDPR) e del d.lgs. n. 196/2003 (Codice Privacy), la informiamo che è sua facoltà esercitare i diritti di cui all'art. 7 del suddetto Decreto. Per cancellarsi dalla mailing-list cliccare qui