Newsletter Rifiutilab

Labelab Newsletter
Newsletter N°465 - Mercoledì 18 Dicembre 2019
NOVITÀ DA RIFIUTILAB
AUGURI DI BUON NATALE

Lo staff di labelab augura a tutti i propri lettori

Buon Natale e Felice Anno Nuovo

La newsletter di rifiutilab riprenderà il prossimo 15 gennaio 2020.

RAPPORTO RIFIUTI URBANI EDIZIONE 2019
ISPRA ha presentato lo scorso 10 dicembre alla Camera dei Deputati il Rapporto Rifiuti urbani edizione 2019. Aumentano i rifiuti urbani da gestire: mezza tonnellata a testa nel 2018. Trend di nuovo in crescita con il PIL. Sette regioni su venti arrivano al 65% di differenziata fissato dalla normativa, salto in avanti per Sicilia e Molise. Impianti non al passo con le esigenze della differenziata, pochi e mal distribuiti. L’ organico è la frazione più raccolta, ma alcune regioni sono senza impianti per trattarlo. Il 15% dei rifiuti indifferenziati è costituito da rifiuti plastici, in gran parte non di imballaggio, che non vengono adeguatamente recuperati.
TRASPORTO DEI RIFIUTI ALL’ESTERO: ISTRUZIONI PER L’USO – ATTI DEL CONVEGNO
Il seminario Trasporto dei rifiuti all'estero: istruzioni per l'uso si è svolto lo scorso 5 dicembre a  Firenze ed è stato curato dalla locale sede della camera di Commercio.  Il seminario è stato proposto alle imprese e agli operatori interessati e ha avuto lo scopo di far conoscere  conoscere le modalità, le autorizzazioni e tutto ciò che risulta necessario per trasportare rifiuti all'estero e che può costituire la base per investimenti specifici o per l’ampliamento delle attività per le imprese interessate.
PIANO CONAI CON LE PREVISIONI DI RICICLO E RECUPERO 2020-2021
CONAI ha messo online il suo “Piano Specifico di Prevenzione e Gestione degli imballaggi e dei rifiuti di imballaggio” contenente le previsioni di riciclo e recupero dei rifiuti di imballaggio per il biennio 2020 e 2021.
L’INDUSTRIA EUROPA DEL PACKAGING IN VETRO DÀ IL VIA AL “CLOSE THE GLASS LOOP”
L'industria europea del packaging in vetro ha dato il via al "Close the Glass Loop", un programma che ha l'obiettivo di incrementare il tasso di raccolta per il riciclo del vetro e portarlo al 90% entro il 2030 nell'Ue per realizzare un piano d'azione per l'economia circolare del vetro in Europa.
PRESENTATO IL RAPPORTO L’ITALIA DEL RICICLO EDIZIONE 2019
È stato presentato a Roma lo scorso sei dicembre lo studio annuale L’Italia del Riciclo, il rapporto promosso e realizzato dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e da FISE UNICIRCULAR (l’Unione Imprese Economia Circolare). Giunto alla decima edizione l’Italia del Riciclo mette in luce i trend del settore nell'ultimo decennio ed evidenzia le principali criticità affrontate dal comparto.
PUBBLICATA DECISIONE (UE) 2019/1885 SU COMUNICAZIONE DATI RU CONFERITI IN DISCARICA
Sulla Gazzetta europea dell’11 novembre 2019 è stata pubblicata la Decisione di esecuzione (UE) 2019/1885 della Commissione del 6 novembre 2019 che stabilisce norme per il calcolo, la verifica e la comunicazione dei dati relativi alle discariche di rifiuti urbani a norma della direttiva 1999/31/CE del Consiglio e che abroga la decisione 2000/738/CE della Commissione [notificata con il numero C(2019) 7874] .
MASTER ESPERTO AMBIENTALE DI TUTTOAMBIENTE, PERCORSO ALTAMENTE SPECIALIZZATO PER DIVENTARE VERI ESPERTI AMBIENTALI
I partecipanti al master potranno acquisire le conoscenze necessarie in materia e comprendere la disciplina ambientale attraverso un approccio completo e interdisciplinare, grazie non solo a docenti qualificati ed esperti, ma altresì sfruttando la numerose possibilità di confronto e aggiornamento.
MASTER VALUTAZIONE E GESTIONE DEI RISCHI PER L’AMBIENTE, LA SALUTE E LA SICUREZZA – HSEQ – ENVIRONMENTAL, HEALT AND SAFETY RISK ASSESSMENT AND MANAGEMENT – HSEQ – A.A.
Pubblicato il Bando per la partecipazione al Master di II Livello "Valutazione e gestione dei rischi per l’ambiente, la salute e la sicurezza – HSEQ - Environmental, Healt and Safety Risk Assessment and Management – HSEQ - a.a. " promosso dall'Università degli Studi di Roma Tor Vergata.
FINESTRA SULLA PREVENZIONE DEI RIFIUTI a cura di Mario Santi – rifiutologo@hotmail.it
GOVERNO E PARLAMENTO HANNO PAURA ANCHE DELLA LORO OMBRA E ARRETRANO SULLE ECO TASSE. COMINCIAMO A FARE QUALCOSA NOI: INTANTO UN NATALE PLASTIC FREE E ALL’INSEGNA DELLA SOSTENIBILITÀ
La politica è debole, per fortuna c’è la società civile. Se non tassano la plastica e i cibi zuccherati, dimostriamo come si può vivere un Natale sereno, sostenibile e meno impattante.
NOVITÀ DA ACQUALAB
L’INQUINAMENTO DA PFAS È DIFFUSO IN EUROPA, MA I RISCHI SONO ANCORA POCO COMPRESI
Il Rapporto dell'AEA " Rischi chimici emergenti in Europa - PFAS " presenta una panoramica dei rischi noti e potenziali per la salute umana e l'ambiente in Europa posti dalle sostanze alchiliche perfluorifluorurate (PFAS).
ACQUA, SALUTE, SFIDE AMBIENTALI E NUOVI MODELLI DI PREVENZIONE – ATTI DEL CONVEGNO
Il convegno su Acqua, salute, sfide ambientali e nuovi modelli di prevenzione, tenutosi a roma lo scorso 11 dicembre, ha inaugurato un nuovo percorso di lavoro comune tra le istituzioni preposte alla tutela dell’ambiente e quelle dedicate a vigilare sugli aspetti sanitari. Frutto del protocollo d’intesa firmato da Snpa e Istituto Superiore di Sanità, l’iniziativa ha l’obiettivo di mettere ad uno stesso tavolo gli esperti di vari discipline, per salvaguardare insieme le risorse ambientali e il benessere dei cittadini.
NOVITÀ DA ENERGIALAB
G.U. – CONVERSIONE IN LEGGE, CON MODIFICAZIONI, DEL DECRETO-LEGGE 14 OTTOBRE 2019, N. 111 SULLA QUALITÀ DELL’ARIA
Sulla G.U. n. 292 del 13 dicembre 2019 è stata pubblicata la Legge 12 dicembre 2019, n. 141 recante “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 14 ottobre 2019, n. 111, recante misure urgenti per il rispetto degli obblighi previsti dalla direttiva 2008/50/CE sulla qualità dell’aria e proroga del termine di cui all'articolo 48, commi 11 e 13, del decreto-legge 17 ottobre 2016, n. 189, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 dicembre 2016, n. 229”.
RAPPORTO AMBIENTE EUROPEO – STATO E PROSPETTIVE 2020
L’agenzia Europea per l’ambiente  ha pubblicato di recente il rapporto Ambiente europeo - Stato e prospettive 2020 (European environment — state and outlook 2020) (SOER 2020). SOER 2020 è la valutazione ambientale più completa mai intrapresa in Europa. Fornisce una chiara fotografia della posizione dell'Europa nel raggiungimento degli obiettivi politici del 2020 e del 2030, nonché degli obiettivi e delle ambizioni a più lungo termine del 2050 per passare a un futuro sostenibile a basse emissioni di carbonio.
NOVITÀ DA BONIFICHELAB
TECNOLOGIE E INNOVAZIONE TECNOLOGICA NELLA CARATTERIZZAZIONE, BONIFICA, MONITORAGGIO DEI SITI CONTAMINATI
Il volume Tecnologie e innovazione tecnologica nella caratterizzazione, bonifica, monitoraggio dei siti contaminati rappresenta la messa a punto di una pluriennale esperienza di SIGEA nel settore dei criteri, procedure e modalità per la messa in sicurezza, la bonifica e il ripristino ambientale dei siti inquinati. La pubblicazione, supplemento della rivista Geologia dell’Ambiente liberamente disponibile online.
NOVITÀ DA ARIALAB
AMBIENTE: AL VIA PROGETTO PER IL MONITORAGGIO COOPERATIVO DELLA QUALITÀ DELL’ARIA
Al via il progetto europeo Air Heritage che prevede il monitoraggio della qualità dell’aria sul territorio di Portici (Napoli) grazie al coinvolgimento diretto dei cittadini.  Obiettivo di Air Heritage è quello di implementare un progetto di citizen science cooperativo che metta a sistema alcune risorse della comunità cittadina come scuole, associazioni e parrocchie e delle amministrazioni locali, per aumentare la consapevolezza sull’incidenza dei comportamenti dei singoli individui sulla qualità dell'aria.
QUALITÀ DELL’ARIA IN EUROPA IN TEMPO REALE: LA MAPPA INTERATTIVA.
La mappa Air Pollution in Europe: Real-time Air Quality Index Visual Map (del The World Air Quality Project)  fornisce i dati della qualità dell’aria rilevati in tempo reale dalle rispettive centraline in servizio sul territorio.
QUALITÀ DELL’ARIA, A PORTICI PRESENTAZIONE DI AIR-HERITAGE
È stato presentato ufficialmente al pubblico il progetto Air-Heritage lo scorso 2 dicembre a Napoli, unica proposta italiana a vincere il terzo bando europeo “Azioni Urbane Innovative”, strumento con cui l’Unione Europea individua e testa ogni anno nuove soluzioni a problematiche relative allo sviluppo urbano sostenibile. Air-Heritage si propone di aumentare la consapevolezza della comunità locale sul tema della qualità dell’aria, e di migliorare, attraverso l’utilizzo di strumenti tecnologici innovativi, a disposizione dei cittadini e delle autorità, gli stili di vita e le abitudini della città intera.
RASSEGNA STAMPA
ECOMAFIA 2019. LE STORIE E I NUMERI DELLA CRIMINALITÀ AMBIENTALE IN ITALIA
Legambiente presenta Ecomafia 2019. Le storie e i numeri della criminalità ambientale in Italia il report annuale dedicato alle illegalità ambientali
IN MOVIMENTO VERSO L’ECONOMIA CIRCOLARE, ONLINE ECOSCIENZA 5/2019
Online Ecoscienza 5/2019 la rivista sull'ambiente di Arpae Emilia-Romagna. Al centro di questo numero i primi passi del piano d’azione europeo per l’economia circolare, la situazione in Italia, le prospettive e le criticità; in questo numero parliamo anche di Guardie ecologiche volontarie, Proficiency test e accreditamento del Laboratorio multisito Arpae, educazione alla sostenibilità in Emilia-Romagna, clima e acqua, Art-ER nata dalla fusione di Ervet e Aster.
DA FANGHI DELLA DEPURAZIONE A FERTILIZZANTI CORRETTIVI PER L’AGRICOLTURA
Da ingombrante rifiuto da smaltire, con costi elevati e notevole dispendio di energia, a preziosa risorsa da utilizzare in agricoltura. È il risultato del Progetto Ronsas, l’innovativa sperimentazione che consente di trasformare i fanghi biologici – prodotti di scarto degli impianti di depurazione – in fertilizzanti correttivi per i terreni agricoli. questo progetto, finanziato dalla Regione Puglia grazie a fondi europei, si pone come efficace alternativa allo smaltimento tradizionale dei fanghi, con ricadute positive non solo dal punto di vista economico ma anche, e soprattutto, dell’impatto ambientale.
TRA 25-30 ANNI IL GHIACCIAIO DELLA MARMOLADA NON CI SARÀ PIÙ
La rete snpa ambiente pubblica un articolo che racconta  l’ultima ricerca effettuata sullo stato di salute del ghiacciaio della Marmolada tra provincia di Belluno e Trentino Alto Adige.
IL MODELLO VENETO DI GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI
Il rapporto annuale con i dati sui rifiuti e la raccolta differenziata in Veneto nel  2018, recentemente pubblicato da Arpa Veneto, conferma che l’impegno delle pubbliche amministrazioni dà risultati anche superiori a quelli previsti e in linea con il Piano regionale. La produzione di rifiuti nella regione è pressoché costante e quella pro capite si avvicina ai 420 kg previsti dagli obiettivi del Piano regionale nonostante il PIL elevato e quasi 70 milioni di presenze turistiche annue.
AGENDA
FARE I CONTI CON L'AMBIENTE - RAVENNA2020
dal 13/05/2020 al 15/05/2020
ECOMONDO 2020 - RIMINI
dal 03/11/2020 al 05/11/2020
Nota: Ai sensi del Regolamento Ue 2016/679 (GDPR) e del d.lgs. n. 196/2003 (Codice Privacy), la informiamo che è sua facoltà esercitare i diritti di cui all'art. 7 del suddetto Decreto. Per cancellarsi dalla mailing-list cliccare qui