Newsletter Rifiutilab

Labelab Newsletter
Newsletter N°491 - 
NOVITÀ DA RIFIUTILAB
CDC RAEE RILASCIATI I DATI RACCOLTE RAEE 2020
Il CdC RAEE ha rilasciato i primi dati in merito alle raccolte RAEE 2020: In particolare: sono state raccolte 365.124 tonnellate di RAEE domestici Il risultato è in crescita del 6,4% rispetto alla raccolta 2019, confermando pertanto il trend positivo evidenziatosi a partire da maggio scorso dopo un iniziale rallentamento a seguito del lockdown che aveva causato una contrazione superiore al 50% nel mese di aprile.
GARANZIE FINANZIARIE NEL SETTORE DELLE DISCARICHE, APPROVATA LA RELAZIONE
La Commissione parlamentare d’inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati (Commissione Ecomafie) ha approvato all’unanimità la relazione sulle garanzie finanziarie nel settore delle discariche. Il documento (relatori:On. Stefano Vignaroli, Sen. Vincenzo D’Arienzo, On. Manfredi Potenti)  è stato trasmesso ai Presidenti delle Camere. La Commissione ha deliberato di svolgere l’inchiesta in considerazione di "segnali critici percepiti nell’ambito di più attività e acquisizioni di informazioni nel corso della presente e della precedente Legislatura. Tali segnali riguardano forti dubbi circa la reale efficacia della normativa in materia di garanzie finanziarie degli impianti di smaltimento di rifiuti, non in grado di garantire che l’ente pubblico di riferimento (Regione o Provincia territorialmente competenti) sia sempre ristorato nel caso di eventuali ripercussioni negative sull’ambiente causate dall’esercizio di una discarica che a quella post mortem "o da inadempienze o fallimento del gestore.
SAVE THE DATE: ECOMONDO ANTICIPA E RITORNA DAL 26 – 29 OTTOBRE 2021
Con un comunicato stampa Italian Exhibition Group ha infatti comunicato che  Ecomondo e Key Energy i 2 saloni dedicati alla bioeconomia circolare e alle energie rinnovabili, dopo la special edition digital 2020 torneranno dal vivo nel prossimo autunno. dal 26 al 29 ottobre per fornire alla vasta comunità del business un luogo di dialogo e confronto sui nuovi modelli di sviluppo sostenibile e sui cambiamenti climatici. Ecomondo e Key Energy oltre che collaudate piattaforme commerciali rappresentano infatti un vero e proprio think-tank, che affronta da sempre le tematiche al centro delle agende di tutti i governi, del mondo imprenditoriale, finanziario e della Pubblica amministrazione.
MARINE LITTER: IL MINISTRO COSTA ALL’EVENTO CONCLUSIVO DEL PROGETTO ‘CLEAN SEA LIFE’
Con il seminario finale, tenutosi lo scorso 22 gennaio, si avvia alla conclusione il progetto life Clean Sea Life,  progetto europeo sui rifiuti marini di cui è capofila il Parco Nazionale dell'Asinara (Sassari).  Il progetto vuole accrescere l’attenzione del pubblico sulla quantità di rifiuti presenti in mare e sulle spiagge, mostrare in che modo ne siamo responsabili e promuovere l’impegno attivo e costante per l’ambiente. Oltre alle attività di sensibilizzazione, il progetto ha compilato una mappa evidenziando le zone dove l’accumulo di rifiuti comporta un rischio per la biodiversità. Inoltre ha identificato alcune migliori pratiche per la prevenzione e gestione dei rifiuti marini applicate a livello locale e diffuse  a livello nazionale e internazionale. Il progetto ha avuto inizio il 30 settembre 2016 e terminerà il 31 gennaio 2021.
5A GIORNATA DI STUDIO “RIFIUTI E LIFE CYCLE THINKING” 9 MARZO 2021

!!! Errata corrige!!!

Segnaliamo che nelle precedenti newsletter la 5a Giornata di studio “Rifiuti e Life Cycle Thinking è stata inserita in agenda con la data del 5 marzo anzichè del 9 marzo 2021 - ci scusiamo per il disguido.

PREMIO TESI DI LAUREA SULLA GESTIONE INNOVATIVA DEI RIFIUTI A CURA DI ALTO VICENTINO AMBIENTE
Il Premio tesi di laurea sulla gestione innovativa dei rifiuti a cura di Alto Vicentino Ambiente ha lo scopo di promuovere e valorizzare la ricerca in tema di rifiuti. Saranno quindi selezionate le migliori tesi di laurea discusse in Italia sulla gestione innovativa dei rifiuti, in rapporto alle nuove tecnologie, ai materiali riciclabili, ai trattamenti dei rifiuti, alla valorizzazione del rifiuto nella produzione di energia, a nuove forme di gestione/efficientamento del servizio di raccolta, ai sistemi di partnership per la riduzione dei rifiuti. Sono ammessi al concorso i laureati degli atenei nazionali che abbiano discusso una tesi di laurea magistrale nel periodo compreso fra aprile 2018 e dicembre 2020.
MASTER ON LINE – GESTIONE RIFIUTI – A CURA DI TUTTOAMBIENTE

Le iscrizioni sono sempre aperte, è possibile iscriversi in qualsiasi momento.

Il Master propone un percorso formativo di oltre 20 ore articolato in 17 Moduli didattici (più altri moduli di aggiornamento ed approfondimento), per formarsi ed aggiornarsi nel campo della gestione dei rifiuti, apprendendo con chiarezza ed autorevolezza tutti gli adempimenti, obblighi ed opportunità. Aggiornato dopo il Recepimento Direttive Pacchetto Circular Economy. Materiale didattico incluso: slide, Parte IV del T.U.A. e allegati, e-book “Il codice dei rifiuti”.
NOVITÀ DA ACQUALAB
MASTER IN MANAGEMENT DEL SERVIZIO IDRICO E DEL SERVIZIO RIFIUTI – A CURA DI LUMSA MASTER SCHOOL (DATA SCADENZA DOMANDE ISCRIZIONE PROROGATA AL 31 MARZO 2021)

ATTENZIONE! Data scadenza domanda di iscrizione prorogata al 31 marzo 2021

L’obiettivo del corso è preparare esperti nel settore idrico e rifiuti (gestori del servizio, esperti della regolazione e delle tariffe, etc.) in grado di inserirsi nel vasto mondo delle imprese industriali e di servizio che operano nel settore dell’idrico in Italia. Il Corso rappresenta una opportunità di aggiornamento professionale per coloro che siano già attivi nel settore idrico, alla luce delle recenti normative e disposizioni regolatorie.
PROGETTO NANOBOND: NUOVO MATERIALE ECOCOMPATIBILE PER PULIRE LE ACQUE
Il progetto "Nanobond" (nanomateriali per la bonifica associata a dewatering di matrici ambientali) è cofinanziato da Regione Toscana attraverso il Fondo europeo per lo sviluppo regionale Por Fesr 2014-2020, utilizza nanomateriali ottenuti da scarti o rifiuti agricoli e che non costituiscono un pericolo per gli ecosistemi naturali. Il progetto associa alle membrane geotessili drenanti, già ampiamente utilizzate per la rimozione della fase acquosa da dragaggi soggetti a bonifica, l’utilizzo di nanotecnologie sostenibili ed ecocompatibili che agiscono rimuovendo inquinanti nocivi dalle acque e dai sedimenti. Le operazioni del dragaggio idraulico avvengono quindi sia con un filtraggio meccanico, tramite i geotessili, sia con l'utilizzo associato delle nanospugne che permettono la decontaminazione delle acque in uscita e anche dei sedimenti raccolti e stoccati dai geotessili. Materiali che saranno poi caratterizzati ai fini del loro smaltimento o possibile riutilizzo a seconda dei valori analitici.
REGIONE EMILIA-ROMAGNA: DISPONIBILI NUOVE DISPOSIZIONI INERENTI IL RIUTILIZZO DEI FANGHI DI DEPURAZIONE, DELIBERATE LO SCORSO 7 DICEMBRE
È disponibile, dallo scorso 7 dicembre, la deliberazione di Giunta Regionale (n. 1812 del 7 dicembre 2020) inerente le "Disposizione in materia di fanghi di depurazione di acque reflue".
ARPA SICILIA PUBBLICA LA RELAZIONE SESSENNALE SULLO STATO CHIMICO DI 82 CORPI IDRICI SOTTERRANEI
ARPA Sicilia ha pubblicato la relazione con cadenza di 6 anni sullo stato chimico di corpi idrici sotterranei della regione. Complessivamente il monitoraggio 2014-2019 ha consentito di classificare lo stato chimico di tutti i corpi idrici sotterranei individuati dal Piano di Gestione del Distretto Idrografico della Sicilia 2015-2021
NOVITÀ DA ENERGIALAB
DECRETO MINISTERO SVILUPPO ECONOMICO 31 DICEMBRE 2020: MERCATO LIBERO DELL’ENERGIA ELETTRICA. SCHEMA INGRESSO CONSAPEVOLE DEI CLIENTI FINALI.
Il decreto individua le prime modalità per favorire l’ingresso consapevole nel mercato libero dell’energia elettrica e del gas dei clienti finali oggi serviti in maggior tutela e le specifiche modalità per il superamento del regime dei prezzi regolati per le piccole imprese, a decorrere dal 1 gennaio 2021. Il decreto ha ricevuto i pareri favorevoli, con osservazioni, delle Commissioni Parlamentari competenti, dell’Autorità di regolazione per energia reti e ambiente e dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato.
LE PROCEDURE DI INFRAZIONE EUROPEA A CARICO DELL’ITALIA IN MATERIA DI AMBIENTE – ARIA, EMISSIONI, NATURA, RUMORE, VIA, RESPONSABILITÀ AMBIENTALE
Snpambiente fa il punto sulle procedure di infrazione comunitaria a carico del nostro paese attraverso una serie di articoli organizzati per focus tematici.  in questo articolo sintesi di Aria, emissioni, natura, rumore, VIA, responsabilità ambientale. Come nei precedenti articoli viene proposto il punto sulle procedure entrando nel merito delle singole infrazioni e cercando di approfondirne le motivazioni e l’andamento.
NOVITÀ DA BONIFICHELAB
MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO VALUTAZIONE E GESTIONE DEI RISCHI PER L’AMBIENTE, LA SALUTE E LA SICUREZZA – HSEQ (MASTER RISK-HSEQ) – A CURA DI TOR VERGATA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA – ISCRIZIONI PROROGATE AL 15 FEBBRAIO
Sono aperte le iscrizioni alla nuova edizione del Master Universitario di II Livello Valutazione e Gestione dei Rischi per l’Ambiente, la Salute e la Sicurezza - HSEQ

ATTENZIONE! Data scadenza domanda di iscrizione prorogata al 15 Febbraio 2021

Il Master si pone come obiettivo di formare una figura trasversale in grado di valutare i rischi per l’ambiente, la salute e la sicurezza potenzialmente indotti da opere e infrastrutture, che potrà operare nell’ambito delle tematiche tipiche delle strutture HSEQ (Health, Safety, Environment, Quality) di aziende e società di consulenza ambientale e sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.
RASSEGNA STAMPA
UNO STUDIO EPIDEMIOLOGICO SULLA QUALITÀ DELL’ARIA INDOOR E OUTDOOR
Il Servizio Epidemiologia Ambientale di Arpa Marche è l’autore, assieme al Dipartimento di Scienze Biomediche e Salute Pubblica ed alla Scuola di Igiene e Medicina Preventiva dell’Università Politecnica delle Marche, di un articolo scientifico pubblicato sulla rivista internazionale Environmental Engineering and Management Journal (Environmental Engineering and Management Journal, October 2020, Vol. 19, No. 10, 1645-1926). L’articolo, Proxy exposure indicators for indoor air pollution, health impact and deprivation in the Marche region, Italy, primo per territorialità dell’indagine incentrata sulla regione Marche, riferisce i risultati di uno studio condotto dagli autori nell’anno 2019, teso ad indagare l’associazione tra il rischio di ospedalizzazione per asma, alveolite allergica estrinseca e intossicazione da CO e due indicatori proxy della qualità dell’aria indoor, quali la concentrazione in aria di PM2,5 e l’indice di deprivazione socioeconomica.
 INGEGNERIA DELL’AMBIENTE N. 4 – SEGNALAZIONE ARTICOLI RICERCA ACQUA, RIFIUTI, QUALITÀ ARIA
É online il numero della rivista Ingegneria dell'ambiente si segnalano in particolare i seguenti articoli: Acqua GESTIONE INTEGRATA DELLE ACQUE REFLUE: IL FUTURO DEL RIUTILIZZO DELL'ACQUA NELLE GRANDI AREE METROPOLITANE George Tchobanoglous Rifiuti - ANALISI QUALITATIVA E QUANTITATIVA DELLA GESTIONE DEI RIFIUTI DI LANA DI ROCCIA Piera Policaro, Federica Carollo, Lucia Rigamonti qualità dell'aria UN MODELLO IBRIDO EULERIANO-LAGRANGIANO PER LA QUALITÀ DELL’ARIA E LA STIMA DEL CONTRIBUTO DELLE SORGENTI IN AMBITO URBANO: CASO STUDIO PER IL CENTRO DI MILANO Giovanni Lonati, Nicola Pepe, Guido Pirovano, Alessandra Balzarini, Anna Toppetti, Maurizio Riva
CLIMA, L’IEA PRODURRÀ LA PRIMA ROADMAP GLOBALE PER EMISSIONI NET-ZERO ENTRO IL 2050
L’Agenzia Internazionale per l’Energia ha annunciato che produrrà la prima roadmap globale al mondo per il settore energetico per raggiungere emissioni net-zero (il bilanciamento tra emissioni nette di gas serra prodotte dall’uomo e quelle assorbite/rimosse, ndr) entro il 2050, rafforzando ulteriormente il suo ruolo di leadership nelle transizioni globali di energia pulita. Il nuovo rapporto speciale dell’IEA, The World’s Roadmap to Net Zero by 2050, definirà in dettaglio ciò che è necessario a governi, aziende, investitori e cittadini per decarbonizzare completamente il settore energetico e porre le emissioni su un percorso che sia in linea con un aumento della temperatura di 1,5 gradi centigradi.
AGENDA
ECOMONDO DIGITAL GREEN WEEKS - WEEK #2 - SUSTAINABLE CITY & LOW CARBON ECONOMY
dal 27/04/2021 al 29/04/2021
ECOMONDO DIGITAL GREEN WEEKS - WEEK #3 - BLUE ECONOMY E-MOBILITY
dal 18/05/2021 al 20/05/2021
ECOMONDO DIGITAL GREEN WEEKS - WEEK #4 - CLIMATE CHANGE & ENVIRONMENTAL PROTECTION
dal 08/06/2021 al 10/06/2021
SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE IN GESTIONE DEI RIFIUTI – CORSO ONLINE- A CURA DI FARE I CONTI CON L'AMBIENTE RAVENNA2021
dal 16/06/2021 al 17/06/2021
ACCADUEO 2021 - BOLOGNA
dal 06/07/2021 al 08/07/2021
RECOVERY & FINAL SINKS FOR AN EFFECTIVE WASTE MANAGEMENT
dal 07/07/2021 al 09/06/2021
ECOMONDO DIGITAL GREEN WEEKS - WEEK #5 - NEXT GENERATION EU ROAD TO ECOMONDO 2021
dal 20/09/2021 al 23/09/2021
ECOMONDO
dal 26/10/2021 al 29/10/2021
Nota: Ai sensi del Regolamento Ue 2016/679 (GDPR) e del d.lgs. n. 196/2003 (Codice Privacy), la informiamo che è sua facoltà esercitare i diritti di cui all'art. 7 del suddetto Decreto. Per cancellarsi dalla mailing-list cliccare qui