Newsletter Rifiutilab

Labelab Newsletter
Newsletter N°492 - Martedì 23 Febbraio 2021
NOVITÀ DA RIFIUTILAB
PUBBLICATO SULLA GAZZETTA UFFICIALE IL REGOLAMENTO END OF WASTE SULLA CARTA
Sulla Gazzetta Ufficiale n. 33 del 9 febbraio 2021 è stato pubblicato il “Regolamento recante disciplina della cessazione della qualifica di rifiuto da carta e cartone, ai sensi dell’art. 184 ter, comma 2, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152”. Il decreto, firmato dal Ministro dell’Ambiente lo scorso mese di settembre, entrerà in vigore dal 24 febbraio 2021. Il regolamento chiarisce quando, a seguito di opportuno trattamento, i materiali in matrice cellulosica perdono lo status giuridico di rifiuto e possono essere considerati alla stregua di un prodotto, pronti per essere riutilizzati come nuova materia prima nei cicli produttivi.
CIRCULAR ECONOMY REPORT: MODELLI DI BUSINESS, SOLUZIONI TECNOLOGICHE E POTENZIALE DELL’ECONOMIA CIRCOLARE NEL NOSTRO PAESE – DISPONIBILE REPORT E PRESENTAZIONI DEL CONVEGNO
L’edizione 2020 del Circular Economy Report intende affrontare alcuni dei principali trend che stanno ridisegnando il mondo delle imprese verso la cosiddetta transizione circolare, chiarire il ruolo del legislatore e di tutti gli stakeholder interessati.
LE TECNOLOGIE DIGITALI AVANZATE POSSONO SVOLGERE UN RUOLO CRUCIALE NEL RENDERE I SISTEMI DI GESTIONE DEI RIFIUTI EUROPEI PIÙ CIRCOLARI E SOSTENIBILI
Gli utilizzi delle tecnologie avanzate di digitalizzazione nella gestione e nel trattamento dei rifiuti stanno emergendo in Europa. Sono ancora in fase di sviluppo ma possono contribuire a migliorare i sistemi digestione dei rifiuti in tutte le fasi.
5A GIORNATA DI STUDIO “RIFIUTI E LIFE CYCLE THINKING” – LOCANDINA E APERTURA ISCRIZIONI

Sono aperte le iscrizioni per la quinta edizione di “Rifiuti e Life Cycle Thinking”, giornata dedicata alla presentazione e discussione di lavori sul tema: “Sviluppi e applicazioni delle metodologie basate sul life cycle thinking nella gestione e trattamento dei rifiuti, a supporto di un’economia sostenibile”.

L’evento si svolgerà online giorno Martedì 9 marzo 2021, per partecipare è necessaria l’iscrizione entro il 5 marzo 2021.

NOVITÀ DA ACQUALAB
L’INDUSTRIA IDRICA E LE SFIDE DELL’ECONOMIA CIRCOLARE UNA STRATEGIA ITALIANA PER LA GESTIONE DEI FANGHI DI DEPURAZIONE – VIDEO EVENTO WEBINAR DEL 28 GENNAIO 2021, 11.00-13.00
Nel webinar, (organizzato da Althesys lo scorso 28 gennaio) viene presentato lo studio sulla gestione sostenibile dei fanghi di depurazione realizzato in collaborazione con le associazioni e i principali operatori del settore. Il rapporto esamina l’evoluzione del ciclo dell’acqua in Italia nell’ottica dell’economia circolare, considerando il quadro normativo e tecnologico, gli economics, gli aspetti chiave e le criticità nella gestione dei fanghi di depurazione. Formula, quindi, specifiche proposte di policy atte a disegnare una strategia complessiva di gestione dei fanghi economicamente ed ambientalmente sostenibile.
DEPURAZIONE: È ONLINE IL NUOVO SITO WEB DEL COMMISSARIO, DATI E CARTINA ITALIANA PER COMPRENDERE INFRAZIONI UE
In un comunicato stampa il Ministero dell'ambiente avvisa che è online il nuovo sito istituzionale del Commissario Unico per la Depurazione: l’obiettivo è fornire, con un layout grafico completamente nuovo e un migliore impatto comunicativo, informazioni esaustive sugli agglomerati idrici oggetto delle quattro infrazioni comunitarie aperte nei confronti dell’Italia per violazione della direttiva sulle acque reflue.
NOVITÀ DA ENERGIALAB
CAMBIAMENTI CLIMATICI, TRASMESSA A BRUXELLES LA STRATEGIA NAZIONALE DI LUNGO PERIODO
Con un comunicato stampa il Ministero dell'ambiente avvisa che è stato trasmesso all'Unione Europea la Roma il documento di strategia nazionale per i cambiamenti climatici di lungo periodo. Tra i principali contenuti: Riduzione della domanda di energia, grazie soprattutto al calo della mobilità privata e dei consumi in ambito civile. Decisa accelerazione delle rinnovabili e della produzione di idrogeno. Potenziamento e miglioramento delle superfici verdi, per aumentare la capacità di assorbimento di CO2. Sono le tre direttrici fondamentali della Strategia Nazionale di lungo periodo, che il Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare ha trasmesso alla Commissione Europea.
ONLINE GUIDA ENEA CON TUTTE LE NOVITÀ SULLE ETICHETTE ENERGETICHE 2021
A partire dal prossimo 1 marzo le classi energetiche torneranno ad essere classificate in base a una scala compresa tra A (massima efficienza) e G (bassa efficienza), in sostituzione dell’attuale classificazione da A “con tre più” (A+++) a G. Per supportare cittadini e consumatori l’ENEA ha realizzato la guida gratuita "L’etichetta energetica 2021", scaricabile online, che mette in luce i cambiamenti di questo documento e informa i consumatori su caratteristiche e consumi di energia di ciascun modello di elettrodomestico immesso sul mercato comunitario.
SUPERBONUS 110%, ONLINE INSERTO SPECIALE E GUIDA PRATICA CON IL MAGAZINE ENEA
È online sul sito dell’ENEA il nuovo numero della rivista Energia, Ambiente e Innovazione dal titolo Efficienza energetica, avanti tutta con un inserto speciale dedicato al Superbonus 110% .
SMART BUILDING REPORT SMART BUILDING REPORT 2020: IL VOLUME D’AFFARI IN ITALIA, I SERVIZI OFFERTI E IL SUPERECOBONUS – DISPONIBILE REPORT E PRESENTAZIONI DEL CONVEGNO
La seconda edizione dello Smart Building Report presenta le stime del volume d’affari associato alle diverse soluzioni per la realizzazione di Smart Building in Italia ed offrirà una panoramica in termini di quali siano i servizi che gli “smart building” di oggi devono offrire ed una loro evoluzione prospettica nel tempo. Il report fornisce inoltre un aggiornamento relativo all’indicatore SRI proposto dalla Unione Europea per valutare il livello di “smartness” di un edificio, illustrandone i possibili utilizzi e la percezione degli operatori del mercato italiano.
GLI ATTI E VIDEO DEL SECONDO WEBINAR DI KYOTO CLUB E LEGAMBIENTE “PER LA DECARBONIZZAZIONE: EFFICIENZA ENERGETICA E RISCALDAMENTO NEGLI EDIFICI”
Disponibili online gli atti ed il video dell’incontro online “Per la decarbonizzazione degli impianti di riscaldamento degli edifici in Italia” di Kyoto Club e Legambiente secondo di un ciclo di webinar tematici di approfondimento...
NOVITÀ DA BONIFICHELAB
PUBBLICATO IL DM N.269 DEL 29 DICEMBRE 2020 RECANTE “PROGRAMMA NAZIONALE DI FINANZIAMENTO DEGLI INTERVENTI DI BONIFICA E RIPRISTINO AMBIENTALE DEI SITI ORFANI”
Con un comunicato stampa Il ministero dell'ambiente avvisa che lo scorso 30 gennaio 2021 è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 24 il decreto del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare n. 269 del 29 dicembre 2020 con il quale, in attuazione della legge finanziaria per il 2019, sono stati destinati € 105.589.294 per la bonifica dei c.d. “siti orfani”, vale a dire quei siti per i quali le procedure di bonifica sono in carico alla pubblica amministrazione.
GREEN DEAL EUROPEO: LA COMMISSIONE AVVIA UNA CONSULTAZIONE PUBBLICA SULLA NUOVA STRATEGIA UE PER IL SUOLO
La Commissione ha avviato lo scorso 2 febbraio una consultazione pubblica online sullo sviluppo di una nuova strategia dell'UE per il suolo. I cittadini, le organizzazioni e i soggetti interessati sono invitati a partecipare alla consultazione pubblica, che rimarrà aperta per 12 settimane, fino al 27 aprile 2021.
RESPONSABILITÀ CIVILE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI PER CONTAMINAZIONE DI UN SITO – POSSIBILITÀ – NATURA E PRESUPPOSTI.
Segnaliamo il commento della sentenza del Consiglio di Stato, Sez. IV, 20 ottobre 2020 n. 6349 a cura dell'Avvocato Claudio Vivani dello Studio Legale Merani Vivani & Associati Pubblicato nella rivista online nosoloambiente.it
NOVITÀ DA ARIALAB
NUOVO SITO SULLA QUALITÀ DELL’ARIA DEL PIEMONTE
La regione Piemonte ha messo online un nuovo sito web aria.ambiente.piemonte.it dal quale, tramite computer o smartphone, si può accedere in tempo reale a tutte le informazioni su dati, progetti, strategie, pubblicazioni di settore e piani di risanamento dell’aria in Piemonte.
DA ENEA METODO INNOVATIVO E LOW COST PER MONITORARE LA QUALITÀ DELL’ARIA NELLE CITTÀ
I ricercatori del Centro ENEA di Portici, in collaborazione con l’Università di Napoli Federico II hanno cerato Air quality site suitability map una mappa che permette di acquisire informazioni dettagliate sugli inquinanti atmosferici in città attraverso una rete di centraline di monitoraggio a basso costo, sia fisse che mobili, integrate con quelle regionali oggi in uso. Il progetto è stato sviluppato nell’ambito del Progetto Air-Heritage finanziato con 4,1 milioni di euro dal terzo bando europeo Urban Innovative Actions.
NUOVO MODELLO STATISTICO PER LA STIMA DEL PM10
Pubblicato dalla rivista Atmospheric Environment uno studio relativo ad un nuovo modello spazio-temporale per la stima del PM10 su tutto il territorio nazionale. Autori della ricerca, esperti Ispra dell’Area per il monitoraggio della qualità dell’aria e la climatologia operativa, in collaborazione con la Norwegian University of Science and Technology di Trondheim (Norvegia) e il Dipartimento di Scienze Economiche dell’Università di Bergamo.
RASSEGNA STAMPA
PLASTICS, A GROWING ENVIRONMENTAL AND CLIMATE CONCERN: HOW CAN EUROPE REVERT THAT TREND?
Negli ultimi anni è cresciuta molto la consapevolezza, la preoccupazione e l'azione sul tema della dispersione della plastica nell'ambiente marino ci sono, tuttavia, molti altri impatti della plastica meno noti, compreso il suo contributo ai cambiamenti climatici e le nuove sfide legate al COVID- 19 pandemia. Il rapporto dell'AEA " Plastics, the circular economy and Europe's environment - A priority for action " esamina la produzione, il consumo e il commercio di materie plastiche, l'impatto ambientale e climatico della plastica durante il loro ciclo di vita ed esplora la transizione verso un'economia circolare della plastica attraverso tre percorsi che coinvolgono i responsabili politici, l'industria e i consumatori.
DISPONIBILI NEL SITO CIRCA 300 REPORT AMBIENTALI, COMPRESI QUELLI PUBBLICATI NEL 2020
Con un comunicato stampa la rete SNPA avvisa che è stato recentemente aggiornato l’inventario dei report ambientali pubblicati dal 2018 alla fine del 2020 da Ispra e da tutte le agenzie ambientali che compongono il Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente, oltre a quelli integrati del SNPA. Sono quindi disponibili e facilmente reperibili circa 300 report ambientali, con l’intento di favorire la diffusione dell’informazione ambientale rivolta a tutti i cittadini.
LA CERTIFICAZIONE DI BIOMATERIALI È A PORTATA DI LASER
Per la prima volta è stato possibile misurare la frazione di origine biologica contenuta in diversi carburanti ottenuti per miscelazione con combustibili fossili, utilizzando una tecnica di spettroscopia laser, in grado di raggiungere una precisione dell’1%, molto più economica e potenzialmente trasportabile rispetto alla spettrometria di massa con acceleratore (Ams), unica ad avere prestazioni comparabili. È questo il risultato di uno studio, pubblicato su Advanced Photonics Research, condotto da ricercatori dell’Istituto nazionale di ottica del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Ino) e del Lens di Firenze, in collaborazione con l’Istituto di metrologia svedese, Rise, una multinazionale finlandese, Neste, che produce biocarburanti, ed uno spin-off del Cnr che sviluppa spettrometri laser innovativi, ppqSense Srl..
DISPONIBILI I DATI AL 2018 SULL’EVOLUZIONE DEL LITORALE E GLI INTERVENTI DI DIFESA IN EMILIA-ROMAGNA
É disponibile il volume “Stato del litorale emiliano-romagnolo al 2018. Erosione e interventi di difesa, pubblicato da Regione Emilia-Romagna e Arpae nella collana “I quaderni di Arpae”, che contiene un’analisi dettagliata dell’ambiente costiero La pubblicazione presenta i risultati dettagliati delle attività di monitoraggio dello stato e dell’evoluzione morfologica e sedimentologica dell’intero litorale regionale, condotte da Arpae Emilia-Romagna. I dati, relativi al periodo 2012-2018, confermano il ruolo positivo che hanno avuto le politiche regionali di ripascimento delle spiagge con sabbie prelevate dai fondali marini, nel corso dei tre grandi interventi nel 2002, 2007 e 2016.
IL GRUPPO IREN INVESTE NELLA STARTUP REMAT
Il Gruppo Iren, tramite la controllata Iren Ambiente S.p.A, ha siglato un contratto di investimento con la startup innovativa ReMat srl. Una startup innovativa fondata nel 2018 nata con l’obiettivo di recuperare poliuretano e materassi a fine vita recuperando materiali con caratteristiche equiparabili a quelli vergine.
AGENDA
WEBINAR: "NUOVA DIRETTIVA ACQUE POTABILI: COSA CAMBIERÀ PER IL MONDO DELL'ACQUA" - UTILITALIA
17/03/2021
ACCADUEO 2021 - BOLOGNA
dal 23/06/2021 al 25/06/2021
RECOVERY & FINAL SINKS FOR AN EFFECTIVE WASTE MANAGEMENT
dal 07/07/2021 al 09/06/2021
ECOMONDO
dal 26/10/2021 al 29/10/2021
Nota: Ai sensi del Regolamento Ue 2016/679 (GDPR) e del d.lgs. n. 196/2003 (Codice Privacy), la informiamo che è sua facoltà esercitare i diritti di cui all'art. 7 del suddetto Decreto. Per cancellarsi dalla mailing-list cliccare qui