Newsletter Rifiutilab

Labelab Newsletter
Newsletter N°495 - venerdì 9 aprile 2021
NOVITÀ DA RIFIUTILAB
“RAVENNA2021-FARE I CONTI CON L’AMBIENTE” AL VIA LA MANIFESTAZIONE CON IL PRIMO EVENTO ON LINE SCUOLA SULLA CIRCULAR ECONOMY E GESTIONE DEI RIFIUTI IL 16 E 17 GIUGNO

L’evento “Ravenna2021-Fare i conti con l’Ambiente” per il 2021 si svilupperà a distanza tramite alcuni momenti che saranno resi accessibili nel corso dell’anno.

Avvio ufficiale mercoledì 16 giugno 2021 con il “Corso di Alta Formazione in Circular Economy e Gestione dei Rifiuti” (promotore Tuttoambiente - partner Ecoricerche e Labelab - patrocinio dell’Associazione ASS.IEA).

Nell’autunno 2021 saranno programmate la nona edizione della Scuola di Alta Formazione sulla Bonifica dei siti contaminati e la quinta edizione della Scuola di Alta Formazione sui Sistemi Idrici.

Oggi in particolare presentiamo la Nuova Scuola di Alta Formazione in Circular Economy e Grestione Rifiuti.

RAPPORTO ANNUALE 2020 DEL CDC RAEE – RAPPORTO E VIDEO DI RPESENTAZIONE.
Il Centro di Coordinamento RAEE ha presentato lo scorso 26 marzo, in videoconferenza, il Rapporto Annuale 2020 che raccoglie e sintetizza i risultati della raccolta di RAEE domestici a livello nazionale conseguiti dai singoli Sistemi Collettivi nel 2020. I dati illustrano come sia migliorata la raccolta +6,35% rispetto al 2019. Nel 2020 quasi tutti i cinque raggruppamenti hanno registrato un incremento. Il più significativo, pari al +9,1%, spetta al raggruppamento dei grandi bianchi (R2) seguita dall'elettronica di consumo e piccoli elettrodomestici +7,7%. Disponibile online video e rapporto.
LE IMPRESE CHIUDONO E LA TARI AUMENTA…
Rapporto Rifiuti 2020 Confcommercio: il 60% dei Comuni ha aumentato la tassa rifiuti. "Esentare dal pagamento le imprese colpite dalla pandemia".
EVENTO FEAD RICICLO BATTERIE – COMUNICATO STAMPA E MATERIALI PRESENTATI
AD, la Federazione europea delle imprese dei servizi ambientali, ha organizzato lo scorso 22 marzo l'evento "Batteries’ recycling: energising the EU green transition”. Al termine dalla conferenza ha pubblicato un comunicato stampa in cui richiede per il settore delle batterie un quadro di condizioni che includa obiettivi orientati alla pratica, quote minime di input ambiziose per il riciclaggio delle materie prime e obiettivi di raccolta ambiziosi abbinati a un pratico sistema di deposito delle batterie esauste. L’evento, organizzato a seguito della proposta della Commissione europea di un regolamento sulle batterie e relativi rifiuti. disponibili online materiali e video dell'evento.
3° CONFERENZA NAZIONALE SULL’ECONOMIA CIRCOLARE – RAPPORTO 2021 E MATERIALI EVENTO
La 3° Conferenza Nazionale sull'economia circolare "Economia circolare e transizione alla neutralità climatica", si è tenuta lo scorso 23 marzo, in questa occasione è stato presentato anche il “Rapporto sull’economia circolare 2021” elaborato dal Circular Economy Network in collaborazione con Enea. Online materiali e video dell'evento.
DISCARICA, UN POLMONE VERSO L’ECONOMIA CIRCOLARE – VIDEO EVENTO
Lo scorso 22 marzo si è tenuto un evento online, organizzato da Rete Ambiente, intitolato “Discarica, un polmone verso l’economia circolare” Imparare imparare a usare bene le discariche senza più abusarne fino ad arrivare gradualmente a farne a meno. Online il video dell'evento.
I RIFIUTI IN EMILIA-ROMAGNA, ONLINE IL RAPPORTO 2020
È stato pubblicato nei giorni scorsi il rapporto La gestione dei rifiuti in Emilia-Romagna - Report 2020. Elaborato annualmente da Arpae e Regione Emilia-Romagna, il documento sintetizza i dati conoscitivi sulla gestione dei rifiuti urbani e speciali in Emilia-Romagna. Le cifre relative ai rifiuti urbani si riferiscono all’anno 2019 e per gli speciali al 2018. L’Emilia-Romagna si avvicina all’obiettivo del 73% di raccolta differenziata, fissato dal Piano regionale dei rifiuti (Prgr) per il 2020, traguardo già tagliato da 145 Comuni, pari al 43,80% dei 331 enti totali, con il picco dell’83% nei comuni che danno attuazione al principio del “Paghi per quanto butti”, applicando la tariffazione puntuale. Anche quest’anno, una specifica sezione del Report è dedicata all’analisi dei costi sostenuti per il servizio di gestione dei rifiuti urbani, che ammontano a 812 milioni di euro nei Comuni analizzati- dove vive il 96% della popolazione residente- al lordo dei ricavi derivanti dalla vendita di materia, pari a circa 47 milioni di euro.
BANDO PER IL COFINANZIAMENTO DI PROGETTI DI RICERCA
Con un comunicati stampa il Ministero della Transizione Ecologica presenta il Bando per il cofinanziamento di progetti di ricerca volti allo sviluppo di tecnologie per la prevenzione, il recupero, il riciclaggio ed il trattamento di rifiuti non rientranti nelle categorie già servite da consorzi di filiera, all’ecodesign dei prodotti ed alla corretta gestione dei relativi rifiuti. data di scadenza del bando: 19/04/2021 ore 23.59
GIORNATA MONDIALE DEL RICICLO, MINISTRO CINGOLANI: IMPEGNO FONDAMENTALE PER GESTIONE CONSAPEVOLE DEL NOSTRO FUTURO
Il Ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani, in occasione della Giornata Mondiale del riciclo, istituita nel 2018 dalla Global Recycling Foundation per sensibilizzare la Comunità internazionale sull’importanza del riciclo ha ribadito come il riciclo dei materiali sia un impegno fondamentale per una gestione consapevole del nostro futuro: non sprecare, riutilizzare tutto ciò che è possibile, anche trasformandolo o rigenerandolo, nella logica di uno sviluppo sempre più sostenibile, giusto, inclusivo.
NOVITÀ DA ACQUALAB
TORNA IL NETWORK ESPOSITIVO: ACCADUEO, CH4, DRONITALY, CONFERENZAGNL, HESE E FUELS MOBILITY
Il network è stato posticipato di due settimane rispetto alla data prevista: si terrà infatti il 6-7-8- luglio 2021 BolognaFiere offrirà, in un’unica location, una visione integrata e sinergica di settori strategici per il rilancio dell’economia in chiave ambientale come ribadito anche dalle linee guida della UE con: • Accadueo, la Mostra internazionale dell’acqua proporrà in questa edizione percorsi espositivi dedicati a tecnologie, trattamenti e sistemi di distribuzione digitali con un focus centrale alla sostenibilità; • CH4, il salone dedicato alle tecnologie e ai sistemi per il trasporto e la distribuzione del gas; • HESE-Hydrogen Energy Summit&Expo, iniziativa finalizzata allo sviluppo della filiera dell’Idrogeno; • ConferenzaGNL, iniziativa finalizzata a promuovere gli usi diretti del GNL nell'area euromediterranea; • Fuels Mobility, evento dedicato all’evoluzione delle stazioni di servizio e alla mobilità elettrica; • Dronitaly, evento rivolto alla community italiana del comparto droni, che svilupperà il confronto sui temi più attuali e urgenti riferiti a tecnologie che trovano una sempre più incisiva applicazione nella gestione delle reti e nel presidio ambientale.
GIORNATA MONDIALE DELL’ACQUA – 22 MARZO
Lo scorso 22 marzo si è celebrata la giornata Mondiale dell'Acqua in questa occasione UN Water ha lanciato il tema “Valorizzazione dell’Acqua”, che guida la campagna 2021. Il modo in cui diamo valore all’acqua determina il modo in cui l’acqua viene gestita e condivisa. Lo sviluppo economico e la crescita della popolazione fanno sì che l’agricoltura e l’industria siano sempre più esigenti e la produzione di energia ad alta intensità d’acqua aumenti per soddisfare la domanda. Il cambiamento climatico rende l’acqua più irregolare e contribuisce all’inquinamento. Se da un lato, le società bilanciano le esigenze per le risorse idriche, dall’altro gli interessi di molte persone non vengono presi in considerazione. L’acqua ha un valore inestimabile e complesso tanto per le nostre famiglie, la cultura e per l’educazione, quanto per l’economia e l’integrità del nostro ambiente naturale. Trascurare questi valori significherebbe mettere a rischio questa risorsa insostituibile.
WEBINAR: “NUOVA DIRETTIVA ACQUE POTABILI: COSA CAMBIERÀ PER IL MONDO DELL’ACQUA” – VIDEO EVENTO
L'evento si è tenuto lo scorso 17 marzo ed è stato promosso da utilitalia. L’emanazione della nuova Direttiva 2020/2184/Ue “Qualità delle acque destinate al consumo” introduce elementi di grande innovazione non solo per quanto attiene gli aspetti tecnologici connessi ai nuovi parametri da monitorare ed alle caratteristiche dei materiali a contatto con l’acqua ma più in generale per l’introduzione di un approccio basato sul rischio e per l’attenzione posta ai grandi temi quali l’accesso all’acqua e alle informazioni ambientali. La fase di recepimento nella normativa Italiana da un lato e dall’altro l’interazione con le grandi sfide europee quali il Next Generation EU ed il Green Deal, ci impongono una riflessione sulle trasformazioni ed il ruolo del servizio idrico integrato nella transizione green. Il video dell'evento è disponibile online
IL BILANCIO IDROLOGICO NAZIONALE. VALUTAZIONE DELLE SUE COMPONENTI MEDIANTE IL MODELLO BIGBANG – VIDEO E RAPPORTO
Il workshop presenta l’attuale formulazione del modello “Bilancio Idrologico Gis BAsed a scala Nazionale su Griglia regolare - BIGBANG,” e le stime fornite per le variabili idrologiche a scala mensile nel periodo compreso tra il 1951 e il 2019, inquadrando la problematica della valutazione del bilancio idrologico nel contesto nazionale, europeo e internazionale, nonché in quello storico a cinquant’anni dalla Conferenza Nazionale delle Acque. Nell’ambito del Workshop è stato presentato il Rapporto ISPRA nel quale sono descritte le metodologie applicate alla valutazione delle componenti del bilancio idrologico e presentate le statistiche relative al periodo 1951-2019. Il worksop si è tenuto lo scorso 18 marzo a cura di ISPRA il video ed il rapporto sono disponibili online.
NOVITÀ DA ENERGIALAB
ENEA, IN ITALIA OLTRE 2,3 MILIONI DI FAMIGLIE IN POVERTÀ ENERGETICA
ENEA ha realizzato il Rapporto annuale dell’Osservatorio Italiano sulla Povertà Energetica (OIPE) che dimostra come in Italia cresce la povertà energetica, anche se si tratta di un aumento “leggero”. fra il 2016 e il 2018. Il fenomeno ha colpito circa 40mila famiglie in più con un incremento dello 0,1% l’anno che, in valori assoluti, equivale all’8,8% a livello nazionale. Più in generale, l’identikit della povertà energetica tracciato utilizzando lo stesso indice del PNIEC, il Piano Nazionale Energia e Clima, evidenzia che ad essere colpite sono soprattutto le regioni del Sud, le famiglie con oltre cinque componenti, quelle dove il capofamiglia ha meno di 35 anni e quelle guidate da donne ultracinquantenni.
BIOMETANO E COMPOST DI QUALITÀ NEL RISPETTO DELLA SALUTE E DELL’AMBIENTE – VIDEO DELL’EVENTO
L'incontro organizzato dal CIC si è tenuto online lo scorso 5 marzo con l'obiettivo di Consentire ai cittadini, alle associazioni ed alle istituzioni di ascoltare esperti di fama nazionale e chiedere informazioni e chiarimenti sull’impianto integrato di biodigestione anaerobica e compostaggio. Comunicato stampa, programma dell'evento e registrazione disponibili online.
LA STRATEGIA SULL’IDROGENO E LA TRANSIZIONE ENERGETICA – VIDEO EVENTO
Prospettive e opportunità per un’Italia green è questo il tema dell'incontro online promosso dal Il Sole 24 Ore lo scorso 30 marzo. Dopo venti edizioni del prestigioso Italian Energy Summit, la testata propone un appuntamento specifico sull’Idrogeno che avrà l’obiettivo di fare il punto su un tema di fortissima attualità attraverso i rappresentanti delle più importanti industrie del settore energetico, e non solo, in Italia.
NOVITÀ DA BONIFICHELAB
ANCHE IL PROPRIETARIO INCOLPEVOLE È TENUTO ALLA MESSA IN SICUREZZA DI UN SITO INQUINATO

Anche il proprietario incolpevole è tenuto alla messa in sicurezza di un sito inquinato lo stabilisce una sentenza del consiglio di Stato la cui storia è proposta ed analizzata in un articolo pubblicato nel sito web insic che riportiamo inseguito.

La messa in sicurezza di un sito inquinato costituisce una misura di prevenzione dei danni, espressione del principio di precauzione e del principio dell'azione preventiva, che grava sul proprietario o sul detentore o sul gestore del sito da cui possano scaturire i danni all'ambiente e, non avendo finalità sanzionatoria o ripristinatoria, non presuppone affatto l'accertamento del dolo o della colpa. Pertanto, essa può essere imposta a prescindere dall'individuazione dell'eventuale responsabile.

NOVITÀ DA ARIALAB
DELOCALIZZAZIONE DELLA CO2: ECCO COME FERMARE LE AZIENDE CHE NON RISPETTANO LE REGOLE SULLE EMISSIONI DI CARBONIO
È stata adottata la risoluzione che introduce il dazio sulle importazioni per fermare la delocalizzazione della CO2, ossia le imprese che delocalizzano per eludere le norme sulle emissioni. Gli sforzi messi in atto dall'UE per ridurre l’impronta di carbonio a livello europeo, così come previsto nel quadro del Green Deal europeo, e per diventare sostenibile e climaticamente neutrale entro il 2050 potrebbero essere vanificati da paesi meno attenti alle questioni climatiche. Per venire incontro a questo fenomeno, il Parlamento europeo ha adottato la risoluzione che introduce un Meccanismo di aggiustamento del carbonio alla frontiera (CBAM - dall’inglese Carbon Border Adjustment Mechanism), ossia una tassa sul carbonio che verrà applicata alle importazioni di alcuni beni provenienti da fuori dei confini dell'Unione Europea.
NOVITÀ DA MOBILITÀLAB
TRASPORTO MOTORIZZATO: TRENO, AEREO, STRADA O NAVE, QUAL È LA SOLUZIONE PIÙ VERDE?
Sulla base di due studi su trasporti e ambiente pubblicati oggi dall’Agenzia europea dell’ambiente (AEA), quella ferroviaria puo’ considerarsi a livello Europeo la modalità di trasporto motorizzato di passeggeri più rispettosa dell’ambiente, in termini di emissioni di gas a effetto serra e rispetto agli spostamenti in automobile o in aereo.
NASCE CONFMOBILITY, LA NUOVA ASSOCIAZIONE PER LA MOBILITÀ SOSTENIBILE
Nasce ConfMobility, l’associazione di imprese che promuove la transizione verso la mobilità sostenibile, leva strategica di sviluppo economico e occupazionale. L’associazione può contare su una network di 4mila imprese del settore del trasporto, logistica e industriale su tutto il territorio nazionale. L'obiettivo della nuova associazione è compiere una sintesi sulle normative, sui nuovi orientamenti europei e sulle opportunità di sviluppo in materia di mobilità sostenibile supportare quindi le aziende italiane che producono, vendono, distribuiscono e utilizzano mobilità in questa fase di transizione verde e digitale, fornendo loro gli strumenti e le competenze necessarie per conformarsi agli obiettivi di sostenibilità indicati dall'Agenda 2030 della Commissione europea.
RASSEGNA STAMPA
RISCHIO INDUSTRIALE: NASCE IL PORTALE PER L’ACCESSO ALLE INFORMAZIONI SUGLI STABILIMENTI “SEVESO”
In un comunicato stampa il Ministero della transizione ecologica annuncia che dal 26 marzo sarà più semplice accedere alle informazioni sulla sicurezza degli stabilimenti a rischio di incidente rilevante attraverso un sito realizzato dall’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra), che consente di consultare l’elenco degli stabilimenti notificati ai sensi del decreto legislativo 26 giugno 2015 n. 105 e le informazioni al pubblico sulla natura del rischio e sulle misure da adottare in caso di emergenza. Le informazioni sono aggiornate in tempo reale con i dati contenuti nell’Inventario nazionale degli stabilimenti a rischio di incidente rilevante, forniti dal gestore con la notifica.
TRANSIZIONE ECOLOGICA E CONSUMO DI SUOLO. IL PROGETTO SOIL4LIFE
La transizione ecologica prevede anche la tutela delle risorse naturali e il loro ripristino nelle aree degradate. Quindi stop al consumo di suolo e rinaturalizzazione di aree impermeabilizzate non utilizzate. Il progetto, finanziato nell’ambito del programma LIFE - Sottoprogramma Ambiente – Settore Prioritario “Governance e informazione in materia ambientale”, ha come obiettivo principale quello di promuovere l’uso sostenibile ed efficiente del suolo in Italia e in Europa massimizzando l’erogazione di servizi ecosistemici (inclusi quelli produttivi) senza peggiorare e, dove necessario, migliorando, la matrice suolo nelle proprietà chimiche, fisiche e biologiche che la abilitano. Il progetto prevede un set di azioni incentrate su attività di formazione e campagne di sensibilizzazione che promuovano un uso sostenibile del suolo.
INCONTRO ONLINE SULLE FRONTIERE DELLA GESTIONE DELL’ACQUA BENE COMUNE
Nella Giornata mondiale dell'acqua, in programma il 22 marzo, si è tenuto il 4° incontro del ciclo su sviluppo sostenibile ed economia circolare, organizzato dall’associazione Nuova civiltà delle macchine, intitolato “Le frontiere della gestione di un bene comune. La risorsa acqua: usi plurimi e gestione idro-potabile”. All'incontro ha partecipato il direttore generale di Arpae, Giuseppe Bortone, e del presidente Romagna Acque Società delle Fonti, Tonino Bernabè.
FACCIAMO CIRCOLARE, LA PRIMA SURVEY NAZIONALE SULLE BUONE PRATICHE DI SENSIBILIZZAZIONE DEI CITTADINI SULL’ECONOMIA CIRCOLARE
ISPRA lancia la prima survey nazionale sulle buone pratiche di sensibilizzazione dei cittadini sull'economia circolare. La survey è il primo passo della campagna che vede coinvolti i tre enti in azioni di informazione, comunicazione, sensibilizzazione e formazione rivolte ad imprese, associazioni, media, scuole, cittadini e consumatori.
COMMISSIONE UE PUBBLICA LE LINEE GUIDA PER PREVENIRE E RIPARARE I “DANNI ALL’AMBIENTE”
La Commissione Europea ha pubblicato lo scorso 25 marzo gli orientamenti per definire la portata del “danno ambientale”, inserito nell’ambito dell’applicazione della Direttiva sulla responsabilità ambientale del 2004. Le norme renderanno “più chiaro quando gli operatori sono responsabili dei danni ambientali che causano”, spiega il commissario Virginijus Sinkevičius
ONLINE LA SCHEDA DI SINTESI DEL PROGETTO CARG, IL PROGETTO DI CARTOGRAFIA GEOLOGICA ALLA SCALA 1:50.000
Il documento propone le linee strategiche delle attività messe in campo dal Servizio CARG, il suo stato di avanzamento, i partners, i pubblici e gli strumenti, tra i quali la Banca Dati, di cui il cittadino può disporre per consultare i dati e i Fogli geologici.
AGENDA
IL DECRETO 188/2020 - END OF WASTE CARTA - A CURA DI UNIRIMA
12/04/2021
SITI CONTAMINATI. LE PROCEDURE DI CARATTERIZZAZIONE E BONIFICA ALLA LUCE DEL DL 16 GIUGNO 2020 N.76
16/04/2021
ECOMONDO DIGITAL GREEN WEEKS - WEEK #2 - SUSTAINABLE CITY & LOW CARBON ECONOMY
dal 27/04/2021 al 29/04/2021
ECOMONDO DIGITAL GREEN WEEKS - WEEK #3 - BLUE ECONOMY E-MOBILITY
dal 18/05/2021 al 20/05/2021
ECOMONDO DIGITAL GREEN WEEKS - WEEK #4 - CLIMATE CHANGE & ENVIRONMENTAL PROTECTION
dal 08/06/2021 al 10/06/2021
SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE IN GESTIONE DEI RIFIUTI – CORSO ONLINE- A CURA DI FARE I CONTI CON L'AMBIENTE RAVENNA2021
dal 16/06/2021 al 17/06/2021
ACCADUEO 2021 - BOLOGNA
dal 06/07/2021 al 08/07/2021
RECOVERY & FINAL SINKS FOR AN EFFECTIVE WASTE MANAGEMENT
dal 07/07/2021 al 09/06/2021
ECOMONDO DIGITAL GREEN WEEKS - WEEK #5 - NEXT GENERATION EU ROAD TO ECOMONDO 2021
dal 20/09/2021 al 23/09/2021
ECOMONDO
dal 26/10/2021 al 29/10/2021
Nota: Ai sensi del Regolamento Ue 2016/679 (GDPR) e del d.lgs. n. 196/2003 (Codice Privacy), la informiamo che è sua facoltà esercitare i diritti di cui all'art. 7 del suddetto Decreto. Per cancellarsi dalla mailing-list cliccare qui