Newsletter Rifiutilab

Labelab Newsletter
Newsletter N°502 - martedì 6 luglio 2021
NOVITÀ DA RIFIUTILAB
RAPPORTO NAZIONALE SUL RIUTILIZZO 2021 – VIDEO EVENTO E RAPPORTO
E' stato presentato nei giorni scorsi il Rapporto nazionale sul Riutilizzo - settima edizione- quest’anno il titolo è “Sulle tracce degli scenari futuri” per evidenziare le maggiormente le novità normative e di mercato che sono destinate a trasformare profondamente il volto del riutilizzo e del settore dell’usato. Il Rapporto è stato realizzato dall’Osservatorio del Riutilizzo di Occhio del Riciclone Italia ONLUS in collaborazione con Rete ONU e Labelab Srl.
RAPPORTO RILEGNO 2021: I DATI DEL RICICLO
E' stato pubblicato il Rapporto sull’attività svolta nel 2020 da Rilegno, il Consorzio nazionale per il recupero e il riciclo degli imballaggi in legno, approvato dall’Assemblea annuale.
RIFIUTI DA MATERIALI METALLICI: UN REGISTRO PER LE IMPRESE DI RACCOLTA E TRASPORTO
Il Comitato nazionale Gestori ambientali ha istituito con Delibera n. 4 del 3 giugno2021 il Registro delle imprese che svolgono attività di raccolta e trasporto di rifiuti costituiti da materiali metallici destinati a specifiche attività di recupero. La Delibera indica i criteri e le modalità semplificate di iscrizione al Registro (previsto all’articolo 40-ter della legge 11 settembre 2020, n.120 – il DL Semplificazioni del Governo Conte) ai fini dell’abilitazione all’esercizio delle attività ed entra in vigore il 1° settembre 2021.
TRATTAMENTO E RECUPERO DELLE CENERI PESANTI DA INCENERIMENTO
rifiuti urbani sono costituiti da una frazione combustibile e da una inerte, oltre che da un certo contenuto di acqua. Durante il processo di incenerimento, la frazione inerte non è coinvolta nella reazione di combustione e dà quindi luogo alla generazione di un residuo solido denominato “scorie” o “ceneri pesanti”.
NASCE WE ARE WALDEN, LA COMMUNITY SOSTENIBILE DI RILEGNO
Rilegno annuncia la nascita di We are Walden  un luogo di incontro, fisico e digitale, di condivisione e confronto dedicato al rispetto dei valori della sostenibilità, per l’uomo, per l’ambiente e per la Natura. Una...
NOVITÀ DA ACQUALAB
PREMIO INNOVAZIONE “H2O AWARD” 2021 – CALL FOR PROPOSALS
In occasione di H2O 2021 15a Mostra internazionale delle tecnologie per il trattamento e la distribuzione dell’acqua potabile e il trattamento delle acque reflue, che si terrà dal 6 all'8 ottobre a Bologna, è stato organizzato il Premio Innovazione “H2O Award” . Il premio è un riconoscimento destinato a tutte quelle innovazioni di prodotto, di processo e di servizio, sviluppate da aziende innovative, dal mondo scientifico e dalle utilities.
SERVIZIO IDRICO: I NUOVI DATI DEL NOSTRO OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE
Lo scorso 14 giugno Cittadinanza attiva ha reso noti i dati sui costi del servizio idrico per le famiglie italiane nel 2021. il rapporto è stato realizzato nell'ambito delle "Iniziative a vantaggio dei consumatori", finanziate dal Ministero dello sviluppo economico (Legge 388/2000 – ANNO 2020). Le tariffe sono indicate rispetto ad una famiglia tipo di tre componenti ed un consumo annuo di 192 metri cubi.
SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE SULLA GESTIONE DEI SISTEMI IDRICI

La Scuola di Alta Formazione sulla gestione dei sistemi idrici  si terrà online il 6-7-8 luglio 2021

Obiettivo del Corso

Fornire un aggiornamento tecnico-scientifico e normativo sulle tematiche connesse alla gestione delle reti idriche ed alla selezione e progettazione degli interventi di efficientamento. Scopo primario del corso è quello di fornire ai partecipanti:

  • aggiornamenti sulle disposizioni delle Delibere di ARERA sulla qualità tecnica (RQTI) e della Direttiva Europea 2020/2184 sulle acque destinate al consumo umano;
  • know-how e strumenti operativi per la gestione dei sistemi idrici, dall’analisi delle performance alla definizione e verifica degli interventi di ottimizzazione fino alla scelta delle tecniche di monitoraggio;
  • criteri per la definizione delle priorità di intervento e la quantificazione dei benefici ottenibili in funzione degli obblighi e degli orientamenti di ARERA.

Anche la scuola di Alta Formazione Sulla Gestione dei sistemi idrici partecipa al progetto G100 che offre opportunita' di formazione e relazione a 100 giovani neo-laureati in un periodo di 5 anni.


NOVITÀ DA ENERGIALAB
IL CONSIGLIO EUROPEO ADOTTA LA NORMATIVA SUL CLIMA
Lo scorso 28 giugno il Consiglio Europeo ha adottato la normativa europea sul clima: si conclude così la procedura di adozione dell'atto che fissa nella legislazione l'obiettivo della neutralità climatica dell'UE entro il 2050. Oltre all'obiettivo della neutralità climatica e all'obiettivo indicativo in base al quale l'UE dovrà adoperarsi per raggiungere emissioni negative dopo il 2050, la normativa europea sul clima fissa un obiettivo climatico vincolante dell'Unione per una riduzione delle emissioni nette di gas a effetto serra (emissioni al netto degli assorbimenti) pari ad almeno il 55% entro il 2030 rispetto ai livelli del 1990.
RAPPORTO SUGLI INDICATORI DI IMPATTO DEI CAMBIAMENTI CLIMATICI. EDIZIONE 2021
Il Rapporto sugli indicatori di impatto dei cambiamenti climatici è il prodotto finale del Sottogruppo Operativo SNPA V/03-02 ed è stato realizzato nell’ambito delle attività del Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente. Obiettivo principale del Rapporto è quello di individuare, mettere a sistema e popolare per la prima volta in Italia gli indicatori disponibili a livello nazionale e regionale nell’ambito del SNPA inerenti i possibili impatti dei cambiamenti climatici sulle risorse naturali e sui settori socio-economici del nostro Paese.
PRESENTATO LO STUDIO ANEV-ELEMENS SULLO SCENARIO DELL’EOLICO IN ITALIA CON IL EU GREEN DEAL
L’ANEV ha presentato nei giorni scorsi lo Studio Elemens “Nuovi scenari di decarbonizzazione per l’Italia. Il EU Green Deal e gli effetti sulle rinnovabili elettriche al 2030”, che mostra come l’eolico abbia ancora un potenziale di crescita importante per i nuovi impianti, l’eolico off-shore e per il repowering. Inoltre tra le FER l’eolico è quella che genera uno dei maggiori ritorni sul territorio tra gettito fiscale e valore aggiunto, grazie alla sua presenza industriale in Italia.
NOVITÀ DA ARIALAB
AGENZIA EUROPEA AMBIENTE: DATI PROVVISORI SULLE EMISSIONI DEI VEICOLI 2020
L'Agenzia europea dell'ambiente (AEA) ha pubblicato nei giorni scorsi i dati provvisori sulle emissioni di autovetture e furgoni di nuova immatricolazione in Europa nel 2020. Per le auto, i dati mostrano una diminuzione del 12 % delle emissioni medie di anidride carbonica (CO2), rispetto al 2019. Anche le emissioni medie dei furgoni sono leggermente diminuite, di circa l'1,5%.
QUALITÀ DELL’ARIA IN FRIULI VENEZIA GIULIA: PRESENTATO IL RAPPORTO 2020
É stata presentata nei giorni scorsi a Trieste la Relazione sulla qualità dell’aria in Friuli Venezia Giulia per l’anno 2020. Un rapporto innovativo nelle modalità di presentazione dei dati, più compatto e di più facile lettura, arricchito nella parte conclusiva di un breve capitolo dedicato alle buone pratiche, cioè alle azioni che ognuno può compiere quotidianamente per migliorare la qualità dell’aria.
RAPPORTO FINALE DELLA QUALITÀ DELL’ARIA IN VALLE D’AOSTA NELL’ANNO DEL COVID-19
É stato presentato nei giorni scorsi il rapporto sulla qualità dell'aria in Valle d'Aosta relativa al 2020 che segue al primo bilancio di inizio anno
RASSEGNA STAMPA
NUOVI STRUMENTI PER LA TUTELA DELL’AMBIENTE – VIDEO EVENTO
Ispra lo scorso 24 giugno ha proposto un convegno per illustrare le opportunità dei nuovi strumenti di monitoraggio e quindi tutela dell'ambiente basati sulle nuove tecnologie di rilevo. Online ora è disponibile la registrazione del convegno.
COMMISSIONE EUROPEA: DOMANDE E RISPOSTE – ORIENTAMENTI PER L’APPLICAZIONE DELLE NORME SULLA PLASTICA MONOUSO
Attraverso un articolo nella sua pagina web la Commissione Europea ha risposto ad alcuni chiarimenti sull'applicazione delle norme per la plastica monouso.
AGENDA
ECOMONDO DIGITAL GREEN WEEKS - WEEK #5 - NEXT GENERATION EU ROAD TO ECOMONDO 2021
dal 20/09/2021 al 23/09/2021
REMTECH EXPO
dal 20/09/2021 al 24/09/2021
ECOMONDO
dal 26/10/2021 al 29/10/2021
Nota: Ai sensi del Regolamento Ue 2016/679 (GDPR) e del d.lgs. n. 196/2003 (Codice Privacy), la informiamo che è sua facoltà esercitare i diritti di cui all'art. 7 del suddetto Decreto. Per cancellarsi dalla mailing-list cliccare qui