Newsletter Rifiutilab

Labelab Newsletter
Newsletter N°503 - 
NOVITÀ DA RIFIUTILAB
CAM PRODOTTI TESSILI E SERVIZIO INTEGRATO RITIRO, RESTYLING E FINISSAGGIO
Sulla Gazzetta Ufficiale n. 167 del 14 luglio 2021 è stato pubblicato il DM 30 giugno 2021 del MiTE recante l’adozione dei criteri ambientali minimi (CAM) per forniture e noleggio di prodotti tessili, ivi inclusi mascherine filtranti, dispositivi medici e dispositivi di protezione individuale nonché’ per servizio integrato di ritiro, restyling e finissaggio dei prodotti tessili usati. Il decreto entrerà in vigore a partire da 60esimo giorno successivo alla sua pubblicazione in GU e pertanto il prossimo 12 settembre 2021.
EPR: I PUNTI DI FORZA DEGLI OPERATORI DELL’USATO – A CURA DI LEOTRON
Gli operatori del riutilizzo riusciranno a integrarsi produttivamente nei nuovi schemi di Responsabilità Estesa del Produttore? Alessandro Giuliani, Direttore di Leotron, fa un un punto della situazione. - di Alessandro Giuliani
NUOVO STATUTO E REGOLAMENTO CONAI
Con un comunicato stampa CONAI annuncia che l’Assemblea del CONAI ha approvato integralmente e all’unanimità le proposte di modifica dello Statuto e del Regolamento consortili presentate dal Consiglio di Amministrazione. La stessa Assemblea ha anche approvato la Relazione sulla gestione ed il Bilancio CONAI relativi all’anno 2020 e i documenti di Bilancio preventivo 2021 e di Bilancio di previsione triennale 2021 – 2023.
CONAI ANNUNCIA I DATI 2020: IL 73% DI IMBALLAGGI A RICICLO. È RECORD

Il tasso di riciclo degli imballaggi in Italia nel 2020 ha superato le previsioni. L’emergenza sanitaria non ha frenato questo settore dell’economia circolare: lo scorso anno è stato avviato a riciclo il 73% dei pack immessi sul mercato. 3,3 punti percentuali in più rispetto al 2019.

Ad annunciarlo è CONAI nel presentare la sua nuova Relazione Generale.

CAMERA DEI DEPUTATI: AUDIZIONE DEL PRESIDENTE SNPA SUL TEMA DEL CICLO DEI RIFIUTI – VIDEO
Giovedi' 1 luglio, alle ore 13, la Commissione parlamentare di inchiesta sulle attivita' illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati svolge l'audizione, in videoconferenza, del presidente del Sistema Nazionale per la Protezione dell'Ambiente, Stefano Laporta.
NUOVO BANDO ANCI-CONAI PER LA COMUNICAZIONE LOCALE

I Comuni singoli o associati (con popolazione superiore a 5 mila abitanti) e gli enti di governo del servizio rifiuti sono invitati a presentare, a partire dal 19 luglio 2021, progetti di comunicazione locale finalizzati al miglioramento della gestione dei rifiuti di imballaggio. Le regole e le modalità di presentazione dei progetti sono stabilite all’intero delle “Linee Guida alla comunicazione locale 2021” (Bando_Anci_Conai_Comunicazione_Locale_2021.)

I Comuni potranno presentare i propri progetti entro e non oltre il 31 agosto 2021 accedendo, previa registrazione, al sito web bandoanciconai.conai.org o inviando una PEC all’indirizzo bandoanciconai@conai.legalmail.it.

NOVITÀ DA ACQUALAB
GUIDA ALLE NOVITÀ E H2O AWARD


H2O offre agli espositori molteplici opportunità per valorizzare la loro innovazione tecnologica e per diffondere le loro novità alla platea degli operatori del settore, alla comunità scientifica e istituzionale.
Grazie alla loro adesione ad H20, le aziende espositrici potranno inserire le loro novità e innovazioni all’interno della “Guida alle novità e innovazioni” che rappresenta il biglietto da visita della 15a Mostra internazionale delle tecnologie per il trattamento e la distribuzione dell’acqua potabile e il trattamento delle acque reflue di Bologna. Nella scorsa edizione sono state presentate 100 novità e innovazioni.

La guida è destinata ad illustrare NUOVI prodotti/servizi che saranno presentati in occasione di ACCADUEO 2021. I “NUOVI” prodotti si divideranno in:

  • INNOVAZIONI (di base e funzionale): nel caso di un’innovazione coperta da regolare brevetto o di un prodotto che migliora un prodotto che già esiste (che lo riprogetta aggiungendo nuove prestazioni, abbassa i costi, diminuisce i consumi energetici, ecc…)
  • NOVITA: nel caso di prodotti di cui si arricchisce la gamma produttiva (ad esempio nuovo progetto, nuovo design, modifiche di aspetto, aggiunta di dimensioni, variazioni funzionali)
Attenzione nuove scadenze: possibilità di presentare i paper fino al 5 agosto 2021.
CONFERENZA FINALE DEL PROGETTO GRRINPORT – VIDEO EVENTO FINALE
Durante la conferenza finale del progetto sono stati presentati i piani di azione e i risultati che aiuteranno gli armatori navali, i diportisti e i gestori delle strutture portuali a riposizionarsi in chiave ecosostenibile ed innovativa. Avviato nell’aprile 2018,GRRinPORT ha visto come terreno di sperimentazione i quattro porti di Cagliari, Livorno, Bastia ed Ajaccio.
ACQUA IN EMILIA-ROMAGNA, GESTIONE SOSTENIBILE DI UNA RISORSA PREZIOSA: AL VIA IL NUOVO SISTEMA “A SEMAFORO” PER I PRELIEVI DA FIUMI E TORRENTI
Un nuovo sistema di gestione dei prelievi da fiumi e torrenti dell’Emilia-Romagna, per consentire un uso sostenibile della risorsa idrica, capace di coniugare la tutela dell’ambiente con le esigenze irrigue. E’ a portata di click ed è operativo...
ATTUAZIONE DELLA DIRETTIVA 2000/60/CE CORPI IDRICI FLUVIALI, LACUSTRI E SOTTERRANEI. RISULTATI DELLA RILEVAZIONE EFFETTUATA PRESSO LE ARPA/APPA 2020-2021
Il rapporto è una base conoscitiva utile all’aggiornamento del MLG 116/2014 “Progettazione di reti e programmi di monitoraggio delle acque ai sensi del D.Lgs. 152/2006 e relativi decreti attuativi“.
WEBINAR – PNRR: INVESTIMENTI E NUOVE POLITICHE PER UN MODERNO SERVIZIO IDRICO NEL MEZZOGIORNO
Riflessioni e suggerimenti per un moderno servizio idrico nel mezzogiorno. video disponibile online.
NOVITÀ DA ENERGIALAB
AL VIA LA CONSULTAZIONE PUBBLICA PER IL PITESAI, IL PIANO PER LA TRANSIZIONE ENERGETICA SOSTENIBILE DELLE AREE IDONEE
In un comunicato stampa il Ministero della Transizione Ecologica comunica che è possibile partecipare alla consultazione pubblica del Piano per la transizione energetica sostenibile delle aree idonee (PiTESAI).
ENERGIA: ENEA LANCIA PRIMA INDAGINE NAZIONALE SULL’ENERGIA DAL MARE
ENEA lancia la prima ricognizione nazionale sulle nuove tecnologie per sfruttare l’energia da correnti di marea e onde marine, nell’ambito di una campagna condotta insieme a Ocean Energy Europe (OEE), European Energy Research Alliance (EERA) e ETIP Ocean. “Grazie a questa indagine potremo conoscere lo stato di avanzamento tecnologico dei progetti, i finanziamenti e gli incentivi disponibili per il settore a livello europeo. Ci sarà, inoltre, un focus su tutti gli aspetti cruciali che riguardano la fase di messa a mare dei dispositivi, come la disponibilità di laboratori naturali, l’infrastruttura di rete, le procedure autorizzative e la presenza o meno di una pianificazione dello spazio marittimo. Invitiamo tutti gli sviluppatori di prototipi di contattarci entro metà luglio”, spiega Maria Vittoria Struglia, ricercatrice del Laboratorio ENEA di Modellistica Climatica e Impatti.
NOVITÀ DA MOBILITÀLAB
MOBILITÀ SOSTENIBILE: I RISULTATI DELL’INDAGINE SUI MOBILITY MANAGER IN EMILIA-ROMAGNA
ART-ER ha condotto un’indagine sui mobility manager di imprese e enti in Emilia-Romagna nell’ambito delle attività dell’Osservatorio regionale della green economy GreenER, I risultati rappresentano una base per pianificare gli spostamenti casa-lavoro anche nelle fasi post emergenziali e per orientare correttamente le scelte istituzionali.
RASSEGNA STAMPA
RAPPORTO “CONSUMO DI SUOLO, DINAMICHE TERRITORIALI E SERVIZI ECOSISTEMICI. EDIZIONE 2021” – VIEDEO, RAPPORTO, ATTI DEL CONVEGNO
É stato presentato il 14 luglio il rapporto SNPA "Consumo di suolo, dinamiche territoriali e servizi ecosistemici. Edizione 2021". A seguire si è tenuta la Conferenza stampa "Speciale Roma e Milano, neanche il covid ferma il consumo di suolo", presentazione della video inchiesta realizzata dall’ISPRA nell’ambito del progetto europeo Soil4Life.
STATISTICHE AMBIENTALI PER LE POLITICHE DI COESIONE 2014-2020
Disponibili online le statistiche per le politiche di coesione 2014-2020. Dal maggio del 2018 ISPRA è beneficiaria del Progetto finalizzato ad ampliare il set di indicatori territoriali oggi rilasciati dalla statistica pubblica in materia ambientale, soddisfacendo da un lato le nuove richieste informative internazionali (ad esempio SDG indicators di rilevanza ambientale) e contestualmente allineare temporalmente la disponibilità di dati e indicatori alle esigenze informative di programmatori e attuatori delle politiche pubbliche nazionali e locali, migliorando in termini di granularità territoriale e tempestività gli indicatori ambientali di competenza ISPRA di interesse progettuale. Ad oggi sono stati pubblicati 44 indicatori di cui 25 anche di livello comunale. Gli indicatori proposti sono specifici per diverse tematiche ambientali quali: rifiuti, qualità dell’aria, qualità delle acque, emissioni atmosferiche, siti contaminati, pericolosità idrogeologica, consumo di suolo, frammentazione del territorio e stato di conservazione di habitat.
AMBIENTE, ENERGIA E TERRITORIO: AMMINISTRAZIONI PIÙ FORTI PER POLITICHE PIÙ EFFICACI – IL PON GOVERNANCE TRA INTERVENTI IN CORSO E PROSPETTIVE FUTURE DI SUPPORTO ALLA PA
Si è tenuto ieri 15 luglio a Catania, nell’ambito della manifestazione Catania 2030, il convegno Ambiente, energia e territorio: Amministrazioni più forti per politiche più efficaci – Il PON Governance tra interventi in corso e prospettive...
GLI STRUMENTI VOLONTARI PER LA SOSTENIBILITÀ: EMAS, ECOLABEL UE E GLI EVENTI SOSTENIBILI
l convegno, si è svolto nell'ambito del Festival dei Due Mondi di Spoleto in collaborazione con l’ISPRA, è stato realizzato con l’obiettivo di promuovere e agevolare il confronto tra istituzioni e aziende umbre impegnate su tematiche ambientali e sociali a proposito degli strumenti volontari (EMAS, Ecolabel, certificazione degli eventi sostenibili) per promuovere la sostenibilità nei settori produttivo, turistico e ricreativo.
AGENDA
ECOMONDO DIGITAL GREEN WEEKS - WEEK #5 - NEXT GENERATION EU ROAD TO ECOMONDO 2021
dal 20/09/2021 al 23/09/2021
REMTECH EXPO
dal 20/09/2021 al 24/09/2021
ECOMONDO
dal 26/10/2021 al 29/10/2021
Nota: Ai sensi del Regolamento Ue 2016/679 (GDPR) e del d.lgs. n. 196/2003 (Codice Privacy), la informiamo che è sua facoltà esercitare i diritti di cui all'art. 7 del suddetto Decreto. Per cancellarsi dalla mailing-list cliccare qui