MARINE LITTER: IL MINISTRO COSTA ALL’EVENTO CONCLUSIVO DEL PROGETTO ‘CLEAN SEA LIFE’

MARINE LITTER: IL MINISTRO COSTA ALL’EVENTO CONCLUSIVO DEL PROGETTO ‘CLEAN SEA LIFE’

Con il seminario finale, tenutosi lo scorso 22 gennaio, si avvia alla conclusione il progetto life Clean Sea Life,  progetto europeo sui rifiuti marini di cui è capofila il Parco Nazionale dell’Asinara (Sassari).  Il progetto vuole accrescere l’attenzione del pubblico sulla quantità di rifiuti presenti in mare e sulle spiagge, mostrare in che modo ne siamo responsabili e promuovere l’impegno attivo e costante per l’ambiente. Oltre alle attività di sensibilizzazione, il progetto ha compilato una mappa evidenziando le zone dove l’accumulo di rifiuti comporta un rischio per la biodiversità. Inoltre ha identificato alcune migliori pratiche per la prevenzione e gestione dei rifiuti marini applicate a livello locale e diffuse  a livello nazionale e internazionale. Il progetto ha avuto inizio il 30 settembre 2016 e terminerà il 31 gennaio 2021.

GARANZIE FINANZIARIE NEL SETTORE DELLE DISCARICHE, APPROVATA LA RELAZIONE

GARANZIE FINANZIARIE NEL SETTORE DELLE DISCARICHE, APPROVATA LA RELAZIONE

La Commissione parlamentare d’inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati (Commissione Ecomafie) ha approvato all’unanimità la relazione sulle garanzie finanziarie nel settore delle discariche. Il documento (relatori:On. Stefano Vignaroli, Sen. Vincenzo D’Arienzo, On. Manfredi Potenti)  è stato trasmesso ai Presidenti delle Camere. La Commissione ha deliberato di svolgere l’inchiesta in considerazione di “segnali critici percepiti nell’ambito di più attività e acquisizioni di informazioni nel corso della presente e della precedente Legislatura. Tali segnali riguardano forti dubbi circa la reale efficacia della normativa in materia di garanzie finanziarie degli impianti di smaltimento di rifiuti, non in grado di garantire che l’ente pubblico di riferimento (Regione o Provincia territorialmente competenti) sia sempre ristorato nel caso di eventuali ripercussioni negative sull’ambiente causate dall’esercizio di una discarica che a quella post mortem “o da inadempienze o fallimento del gestore.

Save the date: Ecomondo anticipa e ritorna dal  26 – 29 ottobre 2021

Save the date: Ecomondo anticipa e ritorna dal 26 – 29 ottobre 2021

Con un comunicato stampa Italian Exhibition Group ha infatti comunicato che  Ecomondo e Key Energy i 2 saloni dedicati alla bioeconomia circolare e alle energie rinnovabili, dopo la special edition digital 2020 torneranno dal vivo nel prossimo autunno. dal 26 al 29 ottobre per fornire alla vasta comunità del business un luogo di dialogo e confronto sui nuovi modelli di sviluppo sostenibile e sui cambiamenti climatici. Ecomondo e Key Energy oltre che collaudate piattaforme commerciali rappresentano infatti un vero e proprio think-tank, che affronta da sempre le tematiche al centro delle agende di tutti i governi, del mondo imprenditoriale, finanziario e della Pubblica amministrazione.

CDC RAEE rilasciati i dati  raccolte RAEE  2020

CDC RAEE rilasciati i dati raccolte RAEE 2020

Il CdC RAEE ha rilasciato i primi dati in merito alle raccolte RAEE 2020:
In particolare:

sono state raccolte 365.124 tonnellate di RAEE domestici
Il risultato è in crescita del 6,4% rispetto alla raccolta 2019, confermando pertanto il trend positivo evidenziatosi a partire da maggio scorso dopo un iniziale rallentamento a seguito del lockdown che aveva causato una contrazione superiore al 50% nel mese di aprile.

Master on line – GESTIONE RIFIUTI – a cura di TUTTOAMBIENTE

Master on line – GESTIONE RIFIUTI – a cura di TUTTOAMBIENTE

Le iscrizioni sono sempre aperte, è possibile iscriversi in qualsiasi momento.

Il Master propone un percorso formativo di oltre 20 ore articolato in 17 Moduli didattici (più altri moduli di aggiornamento ed approfondimento), per formarsi ed aggiornarsi nel campo della gestione dei rifiuti, apprendendo con chiarezza ed autorevolezza tutti gli adempimenti, obblighi ed opportunità. Aggiornato dopo il Recepimento Direttive Pacchetto Circular Economy. Materiale didattico incluso: slide, Parte IV del T.U.A. e allegati, e-book “Il codice dei rifiuti”.

Master Universitario di II Livello Valutazione e Gestione dei Rischi per l’Ambiente, la Salute e la Sicurezza – HSEQ (Master Risk-HSEQ) – a cura di Tor Vergata università degli studi di Roma – iscrizioni prorogate al 15 Febbraio

Master Universitario di II Livello Valutazione e Gestione dei Rischi per l’Ambiente, la Salute e la Sicurezza – HSEQ (Master Risk-HSEQ) – a cura di Tor Vergata università degli studi di Roma – iscrizioni prorogate al 15 Febbraio

Sono aperte le iscrizioni alla nuova edizione del Master Universitario di II Livello Valutazione e Gestione dei Rischi per l’Ambiente, la Salute e la Sicurezza – HSEQ

ATTENZIONE! Data scadenza domanda di iscrizione prorogata al 15 Febbraio 2021

Il Master si pone come obiettivo di formare una figura trasversale in grado di valutare i rischi per l’ambiente, la salute e la sicurezza potenzialmente indotti da opere e infrastrutture, che potrà operare nell’ambito delle tematiche tipiche delle strutture HSEQ (Health, Safety, Environment, Quality) di aziende e società di consulenza ambientale e sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.

ARPA Sicilia pubblica la relazione sessennale sullo stato chimico di 82 corpi idrici sotterranei

ARPA Sicilia pubblica la relazione sessennale sullo stato chimico di 82 corpi idrici sotterranei

ARPA Sicilia ha pubblicato la relazione con cadenza di 6 anni sullo stato chimico di corpi idrici sotterranei della regione. Complessivamente il monitoraggio 2014-2019 ha consentito di classificare lo stato chimico di tutti i corpi idrici sotterranei individuati dal Piano di Gestione del Distretto Idrografico della Sicilia 2015-2021

Master in Management del servizio idrico e del servizio rifiuti – a cura di LUMSA Master School (Data scadenza domande iscrizione prorogata al 31 marzo 2021)

Master in Management del servizio idrico e del servizio rifiuti – a cura di LUMSA Master School (Data scadenza domande iscrizione prorogata al 31 marzo 2021)

ATTENZIONE! Data scadenza domanda di iscrizione prorogata al 31 marzo 2021


L’obiettivo del corso è preparare esperti nel settore idrico e rifiuti (gestori del servizio, esperti della regolazione e delle tariffe, etc.) in grado di inserirsi nel vasto mondo delle imprese industriali e di servizio che operano nel settore dell’idrico in Italia. Il Corso rappresenta una opportunità di aggiornamento professionale per coloro che siano già attivi nel settore idrico, alla luce delle recenti normative e disposizioni regolatorie.