Presentato a Rimini il nuovo Accordo di Programma Quadro ANCI-CONAI

È stata presentata a Rimini nel corso di Ecomondo 2014 la quarta edizione dell’Accordo di Programma Quadro ANCI-CONAI per il quinquennio che va dal 1/4/14 al 31/3/19. L’Accordo sancisce l’impegno congiunto di ANCI e del CONAI per dare certezze e continuità allo sviluppo della raccolta differenziata e del riciclo dei rifiuti di imballaggio in Italia. Il nuovo accordo conferma i principi base che caratterizzano gli accordi ANCI-CONAI, rispetto ai precedenti rimane inalterata anche l’impostazione strutturale.

Tra le novità invece troviamo l’aumento dei corrispettivi economici riconosciuti ai Comuni per il conferimento della raccolta differenziata dei rifiuti di imballaggio. Nel nuovo accordo è stato, infatti, pattuito un incremento complessivo dei corrispettivi economici unitari pari al 17%, aumento che ha riguardato tutti i materiali, con particolare rilievo per la filiera vetro, dove i contributi sono aumentati del 20%. Ulteriori caratteristiche dell’Accordo riguardano una maggior attenzione al monitoraggio dei flussi di materiale conferiti ai Consorzi di Filiera e la revisione di alcune procedure di verifica della qualità dei conferimenti, al fine di garantire la maggior tutela dei convenzionati.

Novità anche negli Allegati Tecnici, con due importanti cambiamenti:

  • il primo riguarda l’Allegato imballaggi “Carta” che ha introdotto una revisione nel contenuto convenzionale di rifiuti di imballaggio all’interno della raccolta urbana congiunta, dal 25% al 32%, con possibilità di ulteriori incrementi ogni anno;
  • il secondo l’Allegato imballaggi “Plastica”, che abbandona il sistema di erogazione dei corrispettivi in funzione delle fasce di qualità, prevedendo che il corrispettivo sia erogato in funzione dell’effettivo contenuto di rifiuti di imballaggi in plastica nella raccolta.

Potrebbero interessarti anche...