Pubblicato il Rapporto rifiuti Urbani edizione 2014 di ISPRA

Disponibili on line, al seguente link, il Rapporto Rifiuti 2014 (dati relativi al 2013) l’Annuario dei dati ambientali di ISPRA presentati il 24 luglio a Roma. I report sono scaricabili sia nella loro versione completa che in forma sintetica. Allo stesso link sono visionabili anche i video degli interventi proposti durante la presentazione.

A seguito una sintesi dei principali dati contenuti nel Rapporto rifiuti Urbani:

  • Si conferma il trend di calo della produzione dei rifiuti dovuto alla crisi: circa 29,6 milioni di tonnellate prodotte (-1,3%) in meno rispetto al 2012;
  • Le regioni in cui si producono più rifiuti pro-capite sono l’Emilia Romagna (625 kg/ ab*anno), Toscana (596 kg/ ab*anno), Valle d’Aosta (565 kg) e Liguria (559 kg);
  • Le regioni in cui si producono meno rifiuti pro-capite sono Basilicata (359 kg/ ab*anno), Molise (394 kg/ ab*anno), Calabria (421 kg/ ab*anno) e Campania (434 kg/ ab*anno);
  • La raccolta differenziata nel 2013 cresce ancora raggiungendo il 42,3% della produzione nazionale, si registrano forti differenze tra il nord (54,4% di media) e il sud (28,9% di media);
  • Le regioni in cui la % di RD è maggiore sono Veneto e Trentino Alto Adige (64,6%) e Friuli Venezia Giulia (59,1%); Le regioni in cui la % di RD è minore sono Basilicata (25,8%), Puglia (22%), Calabria (14,7%) e Sicilia (13,4%);
  • Il 37% dei rifiuti urbani prodotti viene smaltito in discarica che rimane ancora una forma di gestione molto diffusa;
  • Nelle Regioni dove esiste un ciclo integrato dei rifiuti grazie ad un parco impiantistico sviluppato, viene ridotto significativamente l’utilizzo della discarica;
  • La regione dove il ricorso alla discarica è minimo è la Lombardia (6% del totale dei rifiuti prodotti);
  • La regione dove il ricorso alla discarica è massimo è la Sicilia (93% del totale dei rifiuti prodotti);
  • Il costo medio di gestione del servizio di igiene urbana nel 2013 è stato pari a 158,86 euro pro-capite.

Potrebbero interessarti anche...