Pubblicazione UNI/PdR 13:2015 sulla sostenibilità ambientale nelle costruzioni

Il 30 gennaio 2015 sono state pubblicate, in Italia, le norme UNI/PdR 13:2015 in merito alla nuova prassi di riferimento per la Sostenibilità Ambientale nelle Costruzioni (Environmental sustainability of construction works – Operational tools for sustainability assessment General framework and methodological principles), che indica i nuovi strumenti operativi per la valutazione della sostenibilità nel campo delle costruzioni, illustrando l’inquadramento generale e i principi metodologici e procedurali che sottendono al sistema di analisi e studio per la valutazione della sostenibilità ambientale degli edifici, ai fini della loro classificazione attraverso l’attribuzione di un punteggio che ne indichi, poi, la prestazionalità. Oggetto è, dunque, l’analisi, non solo del singolo edificio, ma anche dell’area esterna di pertinenza. Altra caratteristica riguarda il campo di applicazione, che comprende sia edifici di nuova costruzione che edifici esistenti e oggetto di ristrutturazione. La UNI/PdR 13:2015, strutturata in 2 sezioni, è stata elaborata a partire dal Protocollo sviluppato da ITACA, Istituto per l’innovazione e trasparenza degli appalti e la compatibilità ambientale, con il supporto tecnico-scientifico di iiSBE Italia e ITC-CNR.

La Sezione 0 del documento fornisce l’inquadramento generale e i principi metodologici e procedurali che sottendono al sistema di analisi per la valutazione della sostenibilità ambientale degli edifici, ai fini della loro classificazione attraverso l’attribuzione di un punteggio di prestazione.

La Sezione 1 specifica i criteri per la valutazione di sostenibilità ambientale e il calcolo del punteggio di prestazione degli edifici con destinazione d’uso residenziale.

La UNI/PdR 13:2015 è disponibile e liberamente scaricabile dal sito UNI.

Potrebbero interessarti anche...