Regione Lombardia: nuovo testo unico sull’efficienza energetica degli edifici

E’stato pubblicato sul BURL della regione Lombardia del 24 gennaio 2017 il DDUO 176 del 12 gennaio 2017, il nuovo testo unico sull’efficienza energetica degli edifici, che sostituisce il DDUO 6480/2015 (D.d.u.o. 12 gennaio 2017 – n. 176 – Aggiornamento delle disposizioni in merito alla disciplina per l’efficienza energetica degli edifici e al relativo attestato di prestazione energetica in sostituzione delle disposizioni approvate con i decreti n. 6480/2015 e n. 224/2016 pubblicato sul bollettino serie ordinaria n. 4 del 24 gennaio 2017). I principali contenuti del nuovo testo unico:
Chiarimenti inerenti la verifica del coefficiente di scambio termico per trasmissione H’T:

  • Verifica unica per interventi effettuati su pareti con esposizione differente;
  • Verifica comprensiva di strutture trasparenti e opache.

Chiarimenti inerenti le Fonti Energetiche Rinnovabili:

  • Balconi e terrazzi non considerati ai fini del calcolo della superficie rispetto a cui determinare la potenza degli impianti fotovoltaici;
  • Ripartizione degli obblighi inerenti le FER tra unità immobiliari tramite i millesimi di proprietà;
  • Definizione quota FER per intero edificio (nel caso di impianti centralizzati) o per singola unità immobiliare (nel caso di impianti individuali)

Chiarimenti inerenti le prescrizioni sull’involucro:

  • Eliminata l’esclusione dall’obbligo di verifica della trasmittanza termica prevista per coperture e serramenti degli edifici industriali;
  • Chiarimenti inerenti gli ampliamenti volumetrici e i recuperi dei volumi esistenti :
  • Requisiti specifici per entità dell’ampliamento, estensione dell’impianto/nuova installazione, recupero di un volume esistente.

Chiarimenti inerenti gli scomputi volumetrici:

  • Definiti gli indici di riferimento al fine di usufruire degli scomputi previsti dalla l.r. 31/2014, come modificata con l.r. 38/2015.
  • Chiarimenti inerenti la definizione della tipologia di intervento edilizio:
  • Per determinare se l’intervento si classifica come ristrutturazione importante di primo livello, ristrutturazione importante di secondo o riqualificazione energetica occorre considerare la superficie disperdente dell’intero edificio.

Il testo del decreto è disponibile al seguente link
Fonte: Regione Lombardia link

Potrebbero interessarti anche...