Rideterminato il contributo ambientale per gli imballaggi in bioplastica

Con un comunicato stampa CONAI avvisa che su proposta di Biorepack, il Consorzio nazionale per il riciclo organico degli imballaggi in plastica biodegradabile e compostabile, il Consiglio di amministrazione CONAI ha rideterminato il contributo ambientale per tutti gli imballaggi in bioplastica.
Sarà ridotto a 294 EUR/tonnellata ed entrerà in vigore dal 1° luglio 2021.
Per la prima volta in Europa, così, un sistema di responsabilità estesa del produttore dà vita ad un Consorzio per la valorizzazione degli imballaggi in plastica biodegradabile e compostabile con un contributo ambientale ad hoc.
Marco Versari, presidente di Biorepack ha dichiarato che grazie all’integrazione tra nuovi materiali e tecnologie di raccolta e trattamento siamo il paese europeo con il sistema di gestione della frazione organica più efficiente, vero e proprio modello di bioeconomia in grado di offrire soluzioni concrete nel segno della circolarità delle risorse e dello sviluppo sostenibile
Per domande e approfondimenti è possibile consultare il sito internet www.conai.org (alla voce Faq) o www.biorepack.org o contattare il numero verde CONAI 800337799.
Gli imballaggi in plastica biodegradabile e compostabile sono quelli certificati e conformi alla norma armonizzata UNI EN 13432:2002 da parte di organismi accreditati.
Il comunicato stampa di CONAI qui
Fonte: CONAI

Potrebbero interessarti anche...