SANATE 48 DISCARICHE IN 40 MESI: IL COMMISSARIO STRAORDINARIO VADALÀ HA PRESENTATO LA VI RELAZIONE SEMESTRALE SULLE ATTIVITÀ SVOLTE

Il Commissario straordinario Giuseppe Vadalà e la task-force messa a disposizione dall’Arma dei Carabinieri per far fuoriuscire l’Italia dalla procedura d’infrazione europea, lunedì 5 ottobre ha presentato in un incontro pubblico, presso la Macro-area di Ingegneria dell’Università Roma “Tor Vergata”, la sesta relazione semestrale sullo stato delle discariche abusive in Italia.

Nel 2014 la Corte di Giustizia Europea, allo scadere delle tempistiche di cui alla procedura di infrazione, sanzionava l’Italia con una multa di 120 milioni di euro (40 milioni subito più 40 milioni per ogni semestre di ritardo) con l’accordo che tale multa sarebbe stata ridotta di

€ 200.000 per ogni discarica bonificata e quindi espunta dalla sanzione. L’Italia, dal 2014 al 2017, ha pagato alla UE, circa 200 milioni di euro. Per bonificare le aree “irregolari”, ridurre la multa e chiudere definitivamente la sanzione economica, il Governo ha nominato un “Commissario straordinario” che si avvale di una task force creata appositamente dall’Arma dei Carabinieri.

Ad oggi, su 81 discariche consegnate il 24 marzo 2017 nelle mani del Commissario di Governo per la bonifica dei siti inquinati, più della metà (48) sono state portate fuori dalla procedura di infrazione permettendo all’Italia di risparmiare 19milioni e 200mila euro ogni anno.

Il raggiungimento di questo importante risultato è dovuto alle sinergie, poste a base della metodologia di lavoro, che il Commissario ha siglato con diversi Enti ed Istituzioni, in primis il Ministero dell’Ambiente ma anche la collaborazione con gli atenei tra cui spicca il ruolo di collaborazione con Tor Vergata.

Il comunicato stampa del Commissario straordinario per la bonifica delle discariche abusive, il rapporto dettagliato e il file/slides in PDF della presentazione dei risultati sono disponibili qui

Fonte: Commissario straordinario per la bonifica delle discariche abusive

Potrebbero interessarti anche...