Toscana: Confermato accordo per il riciclo delle plastiche miste

È stato rinnovato a metà maggio 2014 l’accordi tra Regione Toscana, Revet, Revet Recycling, Corepla, Conai e Anci Toscana relativo alle plastiche miste provenienti dalla raccolta differenziata. L’accordo vuole promuovere e incrementare la filiera industriale toscana di selezione, riciclo e granulazione delle plastiche miste raccolte e selezionate negli impianti del sistema Revet, e avviate a riciclo nell’impianto di granulazione di Revet Recycling che è in grado di produrre un granulo adatto alla stampa ad iniezione o a soffiaggio per realizzare qualsiasi manufatto plastico. Obiettivo dell’accordo, quindi, è massimizzare il riciclo delle plastiche miste provenienti dalle raccolte differenziate toscane e rendere la Regione Toscana un modello industriale di eccellenza. Oltre a prevedere un corrispettivo da parte di Corepla da riconoscere a Revet Recycling per ogni tonnellata di plasmix avviato a riciclo, attraverso la Regione Toscana, Anci e Anci Toscana, si promuoverà la diffusione degli acquisti verdi (green pubblic procurement). L’accordo, è stato attivato nel 2010 ha permesso l’avvio di attività di ricerca e viluppo del settore, nel 2013, grazie ai risultati ottenuti negli anni precedenti, si è riusciti a costruire ed avviare l’impianto di Revet Recycling per il riciclo delle plastiche miste.

Potrebbero interessarti anche...