Conferenza 2 – International Conference – 20 years after RIO 1992 – Are we more sustainable?

Data/Orario
Gio 27/09/2012
09:00 - 17:00


Luogo
Sala 7 - Sala Verde - Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Ravenna


Categorie


Abstract (IT)

Scopo principale della Conferenza è quello di analizzare i progressi scientifici e tecnologici compiuti negli ultimi 20 anni per migliorare la sostenibilità. Nel Summit tenutosi a Rio de Janeiro nel 1992 furono gettate le basi per definire e perseguire lo sviluppo sostenibile, unitamente alla definizione delle linee guida che consentano un progressivo miglioramento della sostenibilità. Come strumento di riferimento per queste linee guida è stata adottata l’Agenda 21 che cerca di dare risposta a questo interrogativo: cosa si dovrebbe fare per essere più sostenibile nel 21° secolo? Per raggiungere questo obiettivo sono stati avviati e sviluppati negli ultimi 20 anni diversi programmi mirati ad un futuro prospero, sicuro e sostenibile non solo per le persone ma anche per il pianeta operando su scala globale, regionale e locale. I risultati più importanti si sono ottenuti nei settori della povertà, della sanità e della istruzione. Sviluppi limitati si sono realizzati nel settore degli effetti globali che continuano ad essere una seria minaccia per il futuro del nostro pianeta. I governi sono spesso oggetto di pressioni da parte della popolazione che rivendica migliori condizioni socio-economiche senza tenere nella dovuta considerazione la necessità di realizzare l’equità intergenerazionale e di intensificare gli impegni per la protezione dell’ambiente. I programmi indirizzati a ridurre il cambiamento climatico non hanno per ora raggiunto risultati significativi nonostante i notevoli sforzi effettuati dai politici e dai tecnici. Nelle presentazioni della Conferenza si discuteranno le lacune esistenti ed i risultati necessari a realizzare un futuro più sostenibile. Nel corso della conferenza verrà presentata una vasta gamma di argomenti che comprendono gli impatti globali, l’educazione e la comunicazione per la sostenibilità, lo sviluppo scientifico e tecnologico, la conservazione della biodiversità, la crisi energetica e il cambiamento climatico nonché l’ambiente marino e costiero.


Abstract (ENG)

The Conference’s main premise is to analyze the scientific and technological progress made towards improving sustainability in the last 20 years. The 1992 Summit in Rio de Janeiro laid out the basic concept of sustainability and defined the guidelines for achieving sustainability. The Agenda 21: what should be done to be more sustainable in the 21st century was used as a reference tool for these guidelines. A number of programs have been developed in the last 20 years, aiming at a prosperous, secure and sustainable future for people and planet at global, regional and local scale. While considerable improvement has been achieved in the realm of poverty, health and education, addressing long-term threats to human and ecological well-being has been difficult. Governments are often pressed to cope with immediate domestic socioeconomic difficulties, which place inter-generational equity and environmental protection lower on the agenda. Results of activities for long-lasting change take time to show results and many goals have not yet been achieved despite strong political and technical efforts. The presentations in this session will discuss the achievements as well as the remaining gaps on the road to a more sustainable future. The session will address a wide range of subjects including global impacts, education and communication for sustainability, scientific and technological development, conservation of biodiversity, energy crisis and climate change and the marine and coastal environment.


Presentation

Title

Speaker

Affiliation

Time table

Welcome

Mara Roncuzzi,

Assessore all’Ambiente della Provincia di Ravenna

9,30 – 9,45

Greetings and whishes

Introductory remarks

Chairperson:

Luigi Bruzzi

Dipartimento di Fisica, Università di Bologna

9,45 – 10,00

Opening Speech

Evolution of the concept of Sustainable Development

Marco Abbiati

Full Professor in Ecology, Univ. of Bologna, Italy

10,00 – 10,20

Global impacts

Global change and coastal vulnerability

Alice Newton

Professor at Univ. of Algarve, Portugal

10,20 – 10,40

Diagnostics & conservation of artistic heritage

Franco Casali

Diagnostics Cultural Heritage, Dpt. Physics, Univ. Bologna

10,40 – 11,00

How to manage climate change problems

Angel Del Valls

Full Prof. of Marine Chemistry, Univ. Cadiz, Spain

11,00 – 11,20

Terrestrial and marine sustainable mobility

Pedro Fernandez

Prof. Univ. Politecnica, Madrid, Spain

11,20 – 11,40

DISCUSSION

11,40 – 12,00

LUNCH TIME 12,00 – 14,00

The world energy outlook

The global and national energy panorama

Davide Tabarelli

President Nomisma Energia, Bologna, Italy

14,00 – 14,20

Nuclear energy after Fukushima

Marco Sumini

Prof. Nuclear engineering, Univ. of Bologna, Italy

14,20 – 14,40

German policy reactions to Fukushima accident

Enrique Toscano

Formerly at EU Joint Research Center Karlsruhe, Germany

14,40 – 15,00

Nuclear energy for scientific progress

Giorgio Giacomelli

Prof. Emeritus on Physics Univ. of Bologna, Italy

15,00 – 15,20

DISCUSSION

15,20 – 15,40

Education & communication

Education for sustainability: starting from the school

Filomena Cardoso

Prof. of Environment and Planning, Univ. of Aveiro, Portugal

15,40 – 16,00

Communication: a crucial factor for sustainability

Johanna von Toggenburg

Researcher at Ecologic Institute on water policy, Germany

16,00 – 16,20

The open window of Russia to Europe

Maria Mamaeva

Head International. Relations. Office Univ. RSHU, Russia

16,20 – 16,40

Presentation of the book La gestión sostenible del ambiente

L.Bruzzi, F. Serrano, P. Rubbi

Luigi Bruzzi Prof. Depart. Phisics Univ. Bologna, Italy

Francisco. Serrano Prof Univ. Granada, Spain

Paola Rubbi, Journalist

16,40 – 17,00

DISCUSSION & CLOSING THE CONFERENCE

Iscrizione

Le iscrizioni sono chiuse per questo evento.