Doppia esposizione progetto RAEE in Carcere

Seconda esposizione al Festival dell’Ambiente a Ravenna per il progetto RAEE IN CARCERE, finalizzato all’inserimento lavorativo di detenuti all’interno di laboratori per il pre-trattamento di RAEE. Giunto alla sua settima edizione, l’evento dedicato alle tematiche ambientali rifiuti, acqua energia ospiterà alcune opere delle Cooperative Sociali Gulliver di Forlì e Il Germoglio di Ferrara, coinvolte nel progetto RAEE IN CARCERE. Finanziato dalla Regione Emilia-Romagna con il Fondo sociale europeo all’interno dell’iniziativa comunitaria “Equal Pegaso”, il progetto RAEE IN CARCERE è stato portato avanti negli anni grazie al prezioso contributo di tutti i partner coinvolti: accanto alla Regione e alle tre cooperative sociali che gestiscono i laboratori (le due già citate ed IT2 di Bologna) sono attivi gli Enti formativi Techne e Cefal, l’Amministrazione penitenziaria, Hera spa, i consorzi di produttori Ecolight, Ecodom ed ERP, le Province, i Comuni e le direzioni delle carceri di Bologna, Forlì e Ferrara.

I pezzi esposti quest’anno a Ravenna sono opera dei detenuti che lavorano presso i laboratori di disassemblaggio RAEE di Gulliver e Il Germoglio, in collaborazione con artisti del territorio che hanno prestato il proprio contributo per valorizzare questa attività creativa. Ciascuna opera esposta racchiude dunque in sé un percorso di valorizzazione della materia e della persona.

Per questa edizione Gulliver di Forlì ha deciso di proporre alcuni pezzi artistici frutto del lavoro di due esperienze di inserimento lavorativo di persone svantaggiate: il laboratorio RAEE e la Sartoria SoS-tenibile. I monili composti con materiale prelevato dalle AEE smontate – rame, schede di pc, pulsanti, cavi ecc – sono stati infatti trasformati in eleganti applicazioni per decorare vecchi capi di abbigliamento e accessori, che hanno ripreso vita grazie all’intervento di re-fashion. Non solo i RAEE si sono rivelati una miniera di materie preziose, ma anche vecchi indumenti hanno ritrovato stile ed eleganza, divenendo pezzi unici e personalizzati. Con le abilità manuali e creative dei lavoratori del laboratorio RAEE e delle sarte della sartoria SoS-tenibile, Gulliver vuole non solo portare l’arte nella vita di tutti i giorni ma anche sensibilizzare alla riduzione degli sprechi, attraverso il riuso di beni e materiali.

Accanto ai pezzi della Coop Gulliver la ferrarese Il Germoglio propone una selezione di pezzi di arredamento unici, risultato di una sperimentazione di design del riuso dei RAEE: lampade, tavolini, mobiletti e mensole realizzate a partire da componenti di lavatrici, frigoriferi e altri RAEE ingombranti.

L’esposizione, allestita nella giornata di martedì 20 maggio, sarà visibile per tutta la durata del festival (21-22-23 maggio) presso le vetrine e le sale della Camera di Commercio di Ravenna, Viale Farini n.14.

Per il dettaglio degli eventi: www.labelab.it/ravenna2014/; per info inerenti il progetto www.raeeincarcere.org

Scarica i documenti:

 

Logo RAEE CARCERE