SCUOLA di ALTA FORMAZIONE in GESTIONE dei RIFIUTI “Capire, Fare, Responsabilizzare”

Avviso (13-5-2016): Le lezioni si terranno presso la Sala Mesini – Sant’Apollinare Nuovo, Via di Roma, 53 – Ravenna. Questa sala si trova a pochi passi della sala indicata in precedenza.

rifiuti-Ra2016-1200x928

Scarica la brochure: Ravenna2016 - Alta Formazione Rifiuti [PDF]
Modulo di iscrizione: Modulo iscrizione scuola rifiuti 2016

Indice: Obiettivo della Scuola di Alta FormazioneDocenze e livello formativoOrganizzazione dell’attività formativaModalità e condizioni di iscrizioneProgramma

Promotori:

   labelab-600x300
Partner:G.Hera colore   AmbienteDiritto   avvBortolotti

In collaborazione e concomitanza con la manifestazione “Ravenna2016 – Fare i conti con l’ambiente”

Per il riconoscimento dei CFP agli Ingegneri è assolutamente necessario iscriversi anche sul portale www.isiformazione.it e portare il tesserino sanitario il giorno del corso per la registrazione della presenza in entrata ed in uscita

Obiettivo della Scuola di Alta Formazione

Il percorso proposto approfondisce uno degli ambiti più complessi della materia ambientale: la gestione dei rifiuti.

La proposta formativa si sviluppa secondo un elevato livello di approfondimento, con lo scopo di fornire ai partecipanti una preparazione accurata, ma di agile comprensione, relativamente alla gestione dei rifiuti, garantendo un approfondimento della tematica in ordine ai profili comuni e alle nozioni fondamentali che governano la materia in questione.

Partendo dalla formulazione normativa, saranno analizzati in modo dettagliato gli aspetti tecnico-operativi principali e le criticità, soffermandosi su ogni fase di gestione sul ruolo e sulle funzioni di ogni operatore nella filiera dei rifiuti, anche sotto il profilo delle responsabilità attribuite agli stessi.

L’Alta Formazione si rivolge al personale che in azienda si occupa della problematica “rifiuti”, agli studenti universitari ed ai neolaureati che vogliono incrementare le proprie conoscenze, ai consulenti, ai professionisti e ai tecnici degli Enti pubblici che desiderino valorizzare al massimo, coniugandola, l’esigenza di una formazione continua e aggiornata con la necessità di risolvere rapidamente le problematiche operative che si pongono quotidianamente nella realtà lavorativa anche a fronte di situazioni nuove o di non immediata soluzione.

 

Docenze e livello formativo

Per lo svolgimento delle attività formative, il corso si avvale

  • delle competenze didattiche e scientifiche, assicurate anche da docenti universitari;
  • di specifici apporti di esperti ed operatori di comprovata esperienza in strutture pubbliche e private.

Programma Scientifico a cura di:

  • Vito Emanuele Magnante (Ecoricerche Srl – MO)
  • Giovanni Montresori (LabeLab – RA)

Livello del corso: post laurea

Promotori:

Ecoricerche Srl (Sassuolo/MO) – Labelab (RA)

Partner:

Gruppo HERA SpA
Studio Legale Avv. Valeria Bortolotti (MO)
www.AmbienteDiritto.it – Rivista Giuridica On Line


Organizzazione dell’attività formativa

Le lezioni si terranno in concomitanza al Festival “Fare i Conti con l’Ambiente” Ravenna 2016 (www.ravenna2016.it) e sono svolte in lingua italiana; sono previsti ulteriori momenti didattici/seminariali serali legati agli eventi del Festival.

sono previsti sia per la partecipazione all’intero corso, sia per la partecipazione a singoli moduli:

  • formazione continua Avvocati: n. 12 crediti CFP totali
  • formazione continua Ingegneri: n. 22 crediti CFP totali

Quota iscrizione intero corso (obbligatoria): € 540,00 + IVA comprensiva di iscrizione e partecipazione alle lezioni, materiale didattico (in formato elettronico), abbonamento di 30 giorni alla rivista giuridica on line AmbienteDiritto, colazione di lavoro, coffee break.

Borse di studio: sono previste in numero di 10 indirizzate a neolaureati dal 2013, per un importo pari a circa il 60% della quota di iscrizione intero corso; il criterio di assegnazione è cronologico, fino ad esaurimento della disponibilità.

Quota iscrizione singoli moduli (in alternativa ad iscrizione all’intero corso): € 130,00/cad. + IVA (per massimo di 2 singoli moduli e limitatamente alla disponibilità dei posti in aula) comprensiva di iscrizione e partecipazione alle lezioni, materiale didattico (in formato elettronico), coffee break.

NB: IVA del 22% non dovuta per gli Enti pubblici ai fini della formazione dei propri dipendenti.

Quota hospitality (facoltativa): € 220,00 + IVA comprensiva di due pernottamenti in camera DUS trattamento b&b in Hotel 3* e due cene (per i giorni 18 e 19 maggio 2016).

Accettazione iscrizioni: entro il 20 aprile 2016 salvo esaurimento dei posti disponibili (corso a numero chiuso e attivato al raggiungimento del numero minimo di iscritti).

Modalità e condizioni di iscrizione

Info: Michela Giangrasso

Tel: 335.7277330 – Fax: 0544.1960238

Mail: mgiangrasso@labelab.it

Modulo di iscrizione: Modulo iscrizione scuola rifiuti 2016

 

Programma I° giornata

18 maggio 2016

09:00 – 10:00 Registrazione

10.00 – 13.00  MODULO I: La normativa dei rifiuti,

i principi e le definizioni, i soggetti e le responsabilità

Coordinatore: Dott. V.E. Magnante (Ecoricerche Srl –MO)

Docenti:

  • V. Bortolotti (Studio Legale Avv. Valeria Bortolotti – MO)
  • G. Garzia (docente Diritto Ambientale Università di Bologna, Campus di Ravenna – Scuola di Giurisprudenza)
  • Le fonti del diritto ambientale e la normativa di settore: la parte IV D.Lgs. 152/06 e ss.mm. e ii.
  • I principi ed i criteri nella gestione dei rifiuti: applicazione e operatività
  • Le autorizzazioni e i procedimenti amministrativi
  • Il concetto di “gestione dei rifiuti” e I soggetti della filiera (produttore – trasportatore – destinatario – intermediario): le definizioni
  • Le responsabilità e le corresponsabilità
  • Il concetto di rifiuto, i casi di esclusione dalla disciplina dei rifiuti e i “non rifiuti” (sottoprodotti – MPS – E.O.W.)

 

13.00 – 14.00 Lunch

 

14:00 – 18:00  MODULO II:  la classificazione dei rifiuti e le norme tecniche trasversali applicabili

Coordinatore: Dott. M. Rotunno (Ecoricerche Srl – MO)

Docenti/Case history:

  • F. Bonfatti (Ecoricerche Srl – MO)
  • A. Gollini (Zoppellari&Associati Srl – RA)
  • Case history: Dott.G. Giordano (Gruppo HERA SpA)
  • I principi di classificazione dei rifiuti
  • I criteri di identificazione dei CER
  • L’attribuzione delle classi di pericolosità dei rifiuti e le analisi
  • La normativa europea e nazionale sulla gestione delle sostanze e miscele pericolose
  • Reach, CLP/GHS e ADR: campo di applicazione e obblighi nel settore dei rifiuti
  • La Seveso III (D.Lgs. 105/2015) e la gestione dei rifiuti

 

Crediti formativi previsti per i singoli moduli della I° giornata:

  • Modulo I: Avvocati: n. 2 crediti – Ingegneri: n° 3 crediti
  • Modulo II: Avvocati: n. 2 crediti – Ingegneri: n° 4 crediti

 

Programma II° giornata

19 maggio 2016

09:00 – 13:00  MODULO III: La produzione del rifiuto – rifiuti urbani e  speciali

Coordinatore: Dott. F. Bonfatti (Ecoricerche Srl –MO)

Docenti/Case history:

  • S. Cintoli (Gruppo HERA SpA)
  • A. Cirelli (Esperto Servizi pubblici locali)
  • Case history: Dott. L. De Rocchi (COBAT – Roma)
  • Il rifiuto urbano
  • Il servizio pubblico di raccolta e la privativa, l’ambito territoriale ottimale, l’affidamento e la contrattualistica
  • La gestione dei rifiuti urbani: spazzamento, stazioni di trasferenza, centri di raccolta e il sistema delle tariffe
  • I consorzi di filiera: ruoli e operatività
  • I rifiuti speciali
  • il deposito temporaneo: normativa e aspetti operativi
  • Particolari tipologie di rifiuto: RAEE, rifiuti sanitari, rifiuti da manutenzione, rifiuti agricoli, rifiuti prodotti dalle navi

 

13.00 – 14.00 Lunch

 

14.00 – 18:00  MODULO IV:  il Trasporto dei rifiuti, le iscrizioni all’Albo Gestori Ambientali e le spedizioni transfrontaliere

Coordinatore: Dott. V.E. Magnante (Ecoricerche Srl – MO)

Docenti/Case history:

  • M. Casadei (Comitato Naz.le Albo Gestori Ambientali)
  • M. Rotunno (Ecoricerche Srl – MO)
  • Case history: M. Rambaldi (Gruppo HERA SpA)
  • Il trasporto dei rifiuti: l’Albo Nazionale Gestori Ambientali (art. 212 D.Lgs. 152/06 e D.M. 120/2014)
  • Le iscrizioni ed i requisiti delle imprese e dei responsabili tecnici
  • L’autorizzazione al trasporto e i controlli: la qualifica dei fornitori
  • Spedizioni transfrontaliere: il Regolamento (CE) n. 1013/06
  • Le liste dei rifiuti destinati al recupero (Elenchi verde e ambra)
  • Spedizioni intra-CE ed extra-CE
  • La procedura di notifica ed autorizzazione scritta preventiva
  • Le spedizioni di rifiuti soggette agli obblighi di informazione
  • Il Reg. CE 1418/07 e l’export di rifiuti verso Paesi non OCSE

 

Crediti formativi previsti per i singoli moduli della II° giornata:

  • Modulo III: Avvocati: n. 2 crediti – Ingegneri: n° 4 crediti
  • Modulo IV: Avvocati: n. 2 crediti – Ingegneri: n° 4 crediti

 

Programma III° giornata

20 maggio 2016

09:00 – 13:00 MODULO V: Il destino dei rifiuti  e la documentazione nella gestione

Coordinatore: Dott. V.E. Magnante (Ecoricerche Srl – MO)

Docenti/Case history:

  • F Chemeri (ArpaE-SAC RA)
  • F Chiari (Ecoricerche Srl – MO)
  • Case history: Ing. S. Baroni (Gruppo HERA SpA)
  • Le tecniche di trattamento dei rifiuti: recupero e smaltimento
  • Procedure semplificate e procedure ordinarie (artt. 208 – 211 e 216 D.Lgs. 152/06 – AUA D.P.R. 59/13)
  • Il destino dei rifiuti (impianti fissi e impianti mobili)
  • Le norme ambientali applicabili agli impianti di destino (VIA – scarichi idrici – emissioni in atmosfera – rumore) e la loro influenza sull’iter amministrativo
  • Le autorizzazioni e i controlli: la qualifica dei fornitori
  • La documentazione in ambito della gestione dei rifiuti (MUD, FIR, registri carico-scarico, SISTRI)

 

13.00 – 14.00 Lunch

 

14:00 – 17:00  MODULO VI:  La responsabilità e il sistema sanzionatorio nella gestione dei rifiuti

Coordinatore: Dott. V.E. Magnante (Ecoricerche Srl – MO)

Docenti:

  • V. Bortolotti (Studio Legale Avv. Valeria Bortolotti – MO)
  • V. Zincani (Studio Legale Zincani – BO, Presid. ODV CPL Concordia, già Procuratore Capo Tribunale Modena)
  • Le responsabilità nella gestione dei rifiuti: dalla produzione al destino finale
  • Il contratto: l’importanza della stesura e controllo
  • La responsabilità amministrativa e gli errori documentali (FIR, registri c/s, MUD, SISTRI)
  • La responsabilità penale nella gestione dei rifiuti
  • Il D.Lgs. 231/01: la responsabilità ambientale delle imprese
  • Sistemi di prevenzione degli illeciti nella gestione dei rifiuti

 

Crediti formativi previsti per i singoli moduli della III° giornata:

  • Modulo V: Avvocati: n. 2 crediti – Ingegneri: n° 4 crediti
  • Modulo VI: Avvocati: n. 2 crediti – Ingegneri: n° 3 crediti