Workshop S: Una riflessione sui non rifiuti e l’economia circolare, in relazione ad alcuni nodi aperti nella gestione del PNPR e ad un bilancio di fine mandato del suo Comitato Tecnico Scientifico

in collaborazione con Finestra sulla prevenzione dei rifiuti e il Programma Nazionale per la Prevenzione dei Rifiuti
Workshop S: Una riflessione sui non rifiuti e l’economia circolare, in relazione ad alcuni nodi aperti nella gestione del PNPR e ad un bilancio di fine mandato del suo Comitato Tecnico Scientifico

Data/Orario
Ven 19/05/2017
9:40 - 13:00

Luogo: Sala 3 - Sala Serra - BPER

Categoria:



La scadenza del mandato triennale che il Governo gli conferì nel 2014 è un’occasione per il CTS per un bilancio propositivo del suo operato e per l’indicazione delle prospettive per la gestione del PNPR.

Programma (coordina Mario Santi per la Finestra sulla prevenzione dei rifiuti)

La Finestra sulla prevenzione dei rifiuti intende proporre un ragionamento su due sessioni di lavoro e una finale di bilancio:

Sessione 1 – Sviluppo di una visione circolare del recupero e del riutilizzo di cibo e beni: dalle nuove prospettive aperte dalla legge anti spreco alle esperienze di regolazione e gestione regionali

  • Effetti della legge sullo spreco alimentare e dalle iniziative regionali di regolazione – sviluppo degli Empori e di reti territoriali e inquadramento della lotta alla spreco alimentare
  • La filiera alimentare e l’economia circolare (dal contenimento delle eccedenze agricole dell’agroalimentare alla intercettazione delle eccedenza: dalla distribuzione solidale per far fronte al disagio alimentare alla produzione mangimistica per alimentazione animale; fino al recupero degli scarti non edibili attraverso al compostaggio, per restituire sostanza organica naturale alla terra e contenere la produzione di CO2).
  • Dal dono (in luogo dell’abbandono) di beni considerati non più necessario a chi li cede alla destinazione (con o senza “preparazione per il riutilizzo”) come beni utili ad altri.
  • Sviluppo dalla regolazione delle attività di riutilizzo di “beni, non rifiuti”
  • I nodi aperti della preparazione per il riutilizzo (solo su beni o anche su rifiuti?)

 

Sessione 2 – L’ecofiscalità e il pagamento della prevenzione dei rifiuti.

  • Tariffa: il decreto sulla tariffa puntuale o la revisione dell’intero istituto tariffario, verso misurazione dei rifiuti e piena commisurazione dei pagamenti ai rifiuti prodotti.
  • Pagare la prevenzione: due modelli a confronto:
  1. a) i costi della prevenzione tra i costi di gestione nel Piano finanziario per segnare la piena integrazione della prevenzione nella gestione dei rifiuti;
  2. b) la via emiliana per pagare la prevenzione con tariffa (tra i costi comuni) ed eco tassa

 

La sessione conclusiva valuterà la maturità delle proposte di implementazione di norme e regolamenti che emergono dalla lettura delle esperienze e che il legislatore potrebbe implementare per lo sviluppo del PNPR.

Scarica il programma in formato PDF:W-S-prevenzione

Prenotazioni

Le prenotazioni sono chiuse per questo evento.

Aggiungi al tuo calendario: iCal / 0