Abiti usati: Utiltalia presenta le Linee guida per favorire lo sviluppo della filiera

L’obiettivo delle “Linee guida per l’affidamento del servizio di gestione degli indumenti usati”, realizzate da Utilitalia (la Federazione delle imprese idriche, ambientali ed energetiche) e presentate lo scorso 5 gennaio nel corso di un webinar è quello di fornire alle aziende di igiene urbana delle indicazioni per contribuire a rendere la filiera dei rifiuti tessili più trasparente e sostenibile sotto il profilo ambientale e sociale. Le aziende di igiene urbana, nelle loro funzioni di stazioni appaltanti, possono svolgere un importante ruolo di promozione della trasparenza, della sostenibilità sociale e ambientale e di prevenzione dell’illegalità. Per questo motivo, il documento di Utilitalia offre importanti indicazioni che possono aiutare a selezionare operatori onesti, efficienti e trasparenti, e ad ampliare il livello della concorrenza, spostandola dal mero piano economico a quello della capacità tecnica, della qualità del servizio, della responsabilità sociale, della tutela ambientale e della solidarietà; attraverso le Linee guida si punta inoltre ad assicurare appropriati strumenti di rendicontazione e informazione e a promuovere una più ampia tracciabilità dei rifiuti raccolti. Il documento fornisce degli strumenti per organizzare il servizio di gestione assicurando la massima tracciabilità, trasparenza e legalità possibile, preservando al contempo le finalità solidali della filiera, che è quello che il cittadino si aspetta quando conferisce i propri indumenti usati nei contenitori AREA
il comunicato stampa Utiltitalia qui
Fonte: Utiltalia

Potrebbero interessarti anche...