Amianto, Costa al QT: “Problema amianto estremamente significativo per il Paese”

Il Ministro dell’Ambiente Costa  annuncia 385 milioni del Piano amianto, monitoraggio degli interventi e primi risultati della Commissione Guariniello nel collegato ambientale già in Cdm secondo quanto dichiarato in un comunicato stampa del ministero del 12 febbraio 2020  in merito al Question Time dalla Camera dei deputati. Per il ministro l’amianto è una  problematica estremamente significativa sul nostro territorio, motivo per cui  è stato definito il primo Piano di bonifica amianto dove sono stati sbloccati i 385 milioni di euro dei fondi Cipe destinati in particolare per togliere l’amianto dagli edifici scolastici e dagli ospedali. Sono 2400 scuole in Italia ancora sono interessate da questo problema, i fondi sono stati assegnati alle regioni e alle provincie autonome ed è stato già costituito un rapporto di monitoraggio diretto con esse affinché dalle risorse sortiscano risultati verificabili. Questa attività di report costante dimostra che siamo a fianco delle regioni anche attraverso tutta l’expertise fornita dal nostro dicastero

 Costa annuncia anche  l’intenzione  di intervenire sulla normativa, circa 400 norme affastellate tra loro che riguardano l’amianto, circa 2400 scuole con amianto e 32 milioni di tonnellate di materiale cancerogeno ancora da bonificare. Per questo è stato costituito un gruppo di lavoro, presieduto da uno dei massimi esperti sull’argomento, l’ex Procuratore Raffaele Guariniello.  Una quota parte del lavoro già fatto  entrerà nel collegato ambientale che sarà depositato in Consiglio dei Ministri a marzo per approdare in Parlamento immediatamente dopo. L’obiettivo è ‘amianto zero’ e questa è la visione sulla quale ci stiamo spingendo”.

Comunicato stampa qui 

Il video del question time qui

Fonte: Ministero dell’Ambiente e rete snpambiente

Potrebbero interessarti anche...