Legambiente presenta i risultati dell’indagine sul marine litter

Goletta Verde di Legambiente nell’ambito del convegno Plastic Free Sea ha presentato i risultati dell’indagine sul marine litter: durante il quale sono stati monitorati 2600 km con 205 ore di osservazione tra l’estate 2014 e 2015. 2597 sono i rifiuti galleggianti avvistati, il 95% è plastica: in media 32 ogni kmq con i valori massimi nel Tirreno centrale con 51 per kmq. Dei 2597 rifiuti galleggianti monitorati da Goletta Verde di Legambiente ben il 95% è costituito da plastica, soprattutto teli (39%) e buste di plastica, intere e frammentante (17%), concentrate soprattutto nel Mar Adriatico (dove se ne contano 5 ogni kmq). Seguono cassette di polistirolo e frammenti (7%). Il mare più denso di rifiuti galleggianti è il Tirreno centrale con 51 rifiuti/kmq, seguito dal mar Adriatico meridionale con 34 e Ionio con 33. I Grazie ad un protocollo d’intesa tra Ispra e Legambiente, è stato condotto, nell’estate 2015, anche il primo studio preliminare sulla presenza di microplastiche negli arcipelaghi italiani: sei le isole campionate. Il picco massimo è stato registrato a largo dell’isola di Ischia, dove sono state rilevate 528 microparticelle di plastica per 1000 metri cubi di acqua.

Tutti i risultati dell’indagine e la mappa navigabile sono disponibili al seguente link

Potrebbero interessarti anche...