Plastica, nasce in Italia il tavolo multi-stakeholder per massimizzare il riciclo di qualità

Nei giorni scorsi è stato istituito il tavolo di lavoro permanente “Riciclo di Qualità” per affrontare il tema dell’economia circolare e rispondere alla sfida posta dalla “Plastics Strategy” dell’Unione europea.
Ne fanno parte, come componenti fissi, sei figure di alto profilo per il settore: Giorgio Quagliuolo, Presidente di Conai e di Federazione Gomma Plastica; Angelo Bonsignori, Presidente dell’Istituto per la Promozione delle Plastiche da Riciclo (IPPR); Antonello Ciotti, Presidente di Corepla; Roberto Morabito, Direttore di Dipartimento presso Enea; Stefano Laporta, Presidente di Ispra e Stefano Ciafani, neopresidente di Legambiente.
L’organismo avvierà un confronto costruttivo, con una buona dose di concretezza: le tematiche chiave su cui si dovrà concentrare l’attività del Tavolo verranno decise dagli stessi suoi componenti e per ogni tematica si cercherà di identificare obiettivi a breve e a medio termine. Una volta l’anno, i risultati dell’attività verranno presentati in un incontro pubblico, diffusi al pubblico e sottoposti a revisione e implementazione.
Secondo Federazione Gomma Plastica, che rappresenta i trasformatori italiani di materie plastiche e gomma, l’anno scorso si è registrato un aumento generalizzato degli impieghi di polimeri riciclati rispetto al 2015, l’industria è pronta, culturalmente, ad affrontare le sfide della Plastic Strategy, ma si rende necessaria un’azione coordinata e condivisa su alcuni fronti di fondamentale importanza, che vengono così riassunti:

  • Migliorare la qualità dei polimeri derivanti dal riciclo,
  • Ampliare la gamma e la quantità di impiego dei polimeri riciclati
  • Pensare e progettare i prodotti in materiale plastico in modo tale da allungare la loro vita utile e semplificarne il riciclo a fine vita,
  • Educare maggiormente cittadini, consumatori, imprese a gestire correttamente i rifiuti di plastica.

Fonte: federazione gomma plastica
Il comunicato stampa di presentazione del tavolo di lavoro permanente “Riciclo di Qualità” al seguente link

Potrebbero interessarti anche...