Biancardi (Wareg): Il comparto idrico ha fame di investimenti, specie nelle grandi condotte

In un’intervista contenuta nell’ultimo numero di Elementi, periodico del Gestore dei Servizi Energetici, il neo Presidente di WAREG-European Water Regulators Alberto Biancardi sostiene la necessità di fare grandi investimenti nel settore idrico. Biancardi afferma che ogni parte della filiera, soprattutto le grandi condotte , dove le perdite d’acqua sono alte, e la parte finale e fognatura e depurazione hanno necessità estrema di interventi strutturali. Bisogna comunicare al cittadino che aumenti tariffari di qualche decina di euro sono indispensabili per recuperare i fondi necessari a migliorare la qualità e la compatibilità ecologica del servizio idrico. Biancardi annuncia inoltre l’introduzione della perequazione tariffaria in modo da far si che l’utente che si trova in zone dove gli interventi sono costosi (come per esempio in montagna) non siano penalizzati. L’Autorità ha deciso di riprodurre, in modo atipico, meccanismi di equità già adottati con le tariffe di elettricità e gas. Il sovraccosto eventuale non sarà pagato solo dal consumatore locale, ma da tutti tramite un prestito che verrà restituito in qualche anno.

L’intervista completa è disponibile nella rivista Elementi al seguente link

Potrebbero interessarti anche...