Categoria: Rifiuti

Descrizione categoria Rifiuti

Comieco presenta le regole del buon turista green

Comieco presenta le regole del buon turista green

In occasione dell’Anno Internazionale del Turismo Sostenibile (definito dall’Organizzazione delle Nazioni Unite) COMIECO invita ad essere responsabili nei confronti dell’ambiente anche in vacanza, presentando alcune semplici regole sulla raccolta differenziata e promuovendo uno stile di viaggio più rispettoso e sostenibile.

ERPC: premio europeo 2017 su progetti di riciclo della carta

ERPC: premio europeo 2017 su progetti di riciclo della carta

Lo European Recycling Paper Council (ERPC) ha diffuso il bando di concorso della 6^ edizione del Premio “European Paper Recycling Award” rivolto a imprese, istituzioni, associazioni, scuole, università e ONG che abbiano realizzato progetti di informazione e/o comunicazione, tecnologici e di ricerca e sviluppo sul riciclo della carta.

9^ edizione del premio per lo sviluppo sostenibile

9^ edizione del premio per lo sviluppo sostenibile

La Fondazione per lo sviluppo sostenibile ed Ecomondo istituiscono, anche per l’anno 2017, il premio per le buone pratiche e le migliori tecniche destinato alle imprese italiane che raggiungano rilevanti risultati ambientali, con iniziative innovative, buone possibilità di diffusione e positivi risultati economici e occupazionali nonché per le start-up dedicate alla produzione di beni e servizi della green economy.

Regolamento C.L.P. (EC) – classificazione ed etichettatura di sostanze e miscele

Regolamento C.L.P. (EC) – classificazione ed etichettatura di sostanze e miscele

Dal 1° giugno 2017 l’etichettatura di tutti i prodotti chimici immessi sul mercato deve essere in linea con quella prevista dal regolamento Ce n. 1272/2008. A stabilire la scadenza è direttamente il provvedimento europeo su classificazione, etichettatura e imballaggio delle sostanze e delle miscele meglio noto come regolamento «CLP» (acronimo di «Classification, Labelling and Packaging») già immediatamente applicabile sul territorio nazionale.

Rapporto consorzio Cobat

Rapporto consorzio Cobat

È stato presentato a Roma il Rapporto 2016 del Consorzio Nazionale Raccolta e Riciclo batterie (Cobat). Nel 2016 Cobat con il 51% dell’immesso al consumo di accumulatori industriali e per veicoli e il 27% in quello delle pile e degli accumulatori portatili si riconferma primo Sistema di raccolta e di riciclo di pile e accumulatori in Italia.

Carta di Bologna: le Città metropolitane per lo sviluppo sostenibile

Carta di Bologna: le Città metropolitane per lo sviluppo sostenibile

Nell’ambito dei 70 eventi pubblici del Programma #ALL4THEGREEN , per preparare, introdurre e sensibilizzare il G7 Ambiente, la riunione intergovernativa tra i Paesi più industrializzati che tiene a Bologna (11-12 giugno 2017), i Sindaci o loro delegati di 12 Città Metropolitane italiane hanno sottoscritto l’8 giugno 2017 a Rocchetta la Carta di Bologna per l’Ambiente. Le Città metropolitane per lo sviluppo sostenibile . Il protocollo identifica gli obiettivi comuni da raggiungere nei prossimi anni sul fronte della sostenibilità ambientale della ualità dell’aria e delle acque, dalla transizione energetica e della mobilità sostenibile.

Ecodom presenta il Rapporto di Sostenibilità 2016

Ecodom presenta il Rapporto di Sostenibilità 2016

Il 13 giugno Ecodom, il primo sistema collettivo a livello nazionale per quantità di Raee gestiti complessivamente, ha presentato a Roma il proprio Rapporto di sostenibilità 2016. 95.889 tonnellate di rifiuti trattate nel 2016, il 33,9% del totale dei Raee italiani, 4.206 tonnellate di questo raccolto sono state riciclate con un il rapporto fra tonnellate di materiali riciclati e tonnellate di RAEE gestite, che esprime l’efficienza nell’attività di recupero, pari all’87,8

I viaggi dei rifiuti fuori e verso l’Italia

I viaggi dei rifiuti fuori e verso l’Italia

Edo Ronchi, Presidente della Fondazione per lo sviluppo sostenibile, ha recentemente fatto un mini bilancio del saldo dell’export dei rifiuti urbani. Secondo la sua dichiarazione tale dato è limitato allo 0,5% del totale, l’import dei rifiuti speciali supera invece l’export ed è l’1,5% del totale. Secondo Ronchi importiamo materiali perché siamo un Paese riciclone in settori economici importanti, i casi di esportazione dei rifiuti sono limitati a poche città