Categoria: Rifiuti

Descrizione categoria Rifiuti

Lo spreco di cibo vale 15,5 mld all’anno: quasi l’80% si fa in casa

Lo spreco di cibo vale 15,5 mld all’anno: quasi l’80% si fa in casa

L’Osservatorio Waste Watcher (Last Minute Market/Swg) ha diffuso in anteprima i dati sullo spreco alimentare derivanti dalla ricerca In base ai dati diffusi ogni anno 15,5 miliardi di euro di cibo finiscono nella pattumiera, un valore pari allo 0,94% del Pil. Un dato riconducibile per la maggior parte allo spreco domestico che rappresenta i 4/5 del totale.

Dal 2 al 6 ottobre torna il Sardinia Symposium

Dal 2 al 6 ottobre torna il Sardinia Symposium

Il Sardinia Symposium celebra il suo 30° Anniversario, la prima edizione risale al 1987, nel corso degli anni è diventato uno dei principali forum nel settore della gestione dei rifiuti per la comunità scientifica internazionale. L’edizione 2017 si terrà nella tradizionale cornice del Forte Village Resort di S. Margherita di Pula (Cagliari) dal 2 al 6 ottobre con una presenza prevista di oltre 800 partecipanti provenienti da decine di diverse nazioni. Il programma si articolerà in otto sessioni parallele dedicate alla presentazione contributi orali, svariati workshop e una sessione poster.

Commissione bicamerale d’inchiesta sui rifiuti, presentato il rendiconto settembre 2014-giugno 2017

Commissione bicamerale d’inchiesta sui rifiuti, presentato il rendiconto settembre 2014-giugno 2017

Lo scorso 12 settembre, presso la Sala della Regina di Montecitorio, la Commissione d’inchiesta sul ciclo dei rifiuti, (la cosiddetta Commissione “Bratti”, dal nome del suo Presidente, l’on. Alessandro Bratti), ha presentato la relazione della sua attività: L’inchiesta tra dati e risultati. Rendiconto sull’attività svolta dal 9 settembre 2014 al 30 giugno 2017.

Ministero Ambiente: 25 discariche abusive escono da sentenza condanna UE

Ministero Ambiente: 25 discariche abusive escono da sentenza condanna UE

In un comunicato stampa dello scorso sei settembre il Ministro dell’Ambiente ha annunciato che altri 25 siti sono usciti dalla lista delle discariche abusive per le quali l’Italia è condannata a pagare, a seguito della sentenza di condanna della Corte di Giustizia europea del 2 dicembre 2014, una penalità semestrale. Dalle iniziali 200 discariche dichiarate non conformi alle Direttive 77/442 e 91/696, sono oggi rimaste 77 discariche abusive ancora interessate dalla sentenza: dalla prima sanzione semestrale di 39 milioni e 800 mila euro, oggi l’Italia è chiamata a versare, per il quinto semestre successivo alla sentenza, 16 milioni di euro.

Cucinare? Materia per designer. La nuova didattica del PoliTO contro lo spreco alimentare

Cucinare? Materia per designer. La nuova didattica del PoliTO contro lo spreco alimentare

Segnaliamo l’articolo di Antonio Castagna Cucinare? Materia per designer. La nuova didattica del PoliTO contro lo spreco alimentare pubblicato nella rivista online greenews.info che racconta il progetto di miglioramento della didattica FFWD (Fighting Food Waste Design), a cura di Paolo Tamborrini e Cristian Campagnaro (professori associati presso il Dipartimento di Architettura e Design del Politecnico di Torino), in collaborazione con Sara Ceraolo (borsista di ricerca presso lo stesso dipartimento).

Ecofesta – Fare e Comunicare 28 – 29 Settembre 2017

Ecofesta – Fare e Comunicare 28 – 29 Settembre 2017

Organizzato nell’ambito del progetto Fare con Meno, del Comune di Augusta e del progetto ECOGDO. L’evento, oltre alla parte tecnica di workshop, incentrata sul confronto tra strategia nazionali e regionali sulla prevenzione dei rifiuti, prevede momenti di networking ed eventi artistici.

Protocollo di intesa tra Regione Emilia-Romagna, ATERSIR ed ANCI in materia di tariffazione puntuale

Protocollo di intesa tra Regione Emilia-Romagna, ATERSIR ed ANCI in materia di tariffazione puntuale

La Regione Emilia-Romagna, ATERSIR ed ANCI a fine Agosto hanno firmato un protocollo d’intesa in materia di tariffazione puntuale, come “azione cardine per il raggiungimento degli obiettivi regionali di recupero e di prevenzione nella produzione dei rifiuti”. Il protocollo d’intesa nasce dalla necessità di incentivare le iniziative volte ad agevolare l’introduzione dei sistemi di tariffazione puntuale entro il 2020 assicurando il massimo coordinamento istituzionale e garantendo un’azione sistematica sul territorio che sia in grado di orientare le politiche ed i percorsi amministrativi dei Comuni.
Il protocollo è stato ratificato e pubblicato con delibera della giunta regionale n° 1159 del 2 agosto 2017 e pubblicato sul BUR n.239 del 23.08.2017 periodico (Parte Seconda).

Liguria e Emilia-Romagna firmano patto per lo sviluppo dei settori Rifiuti, acqua e infrastrutture

Liguria e Emilia-Romagna firmano patto per lo sviluppo dei settori Rifiuti, acqua e infrastrutture

I presidenti della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, e della Liguria, Giovanni Toti, lo scorso trentuno agosto hanno firmato a Genova un protocollo d’intesa per rafforzare la collaborazione in settori chiave per la valorizzazione e l’attrattività dei rispettivi territori. Il protocollo prevede potenziamento della viabilità, ferroviaria in particolare, ed uno scambio in cui la Regione Emilia – Romagna accoglie nei ropri impianti rifiuti liguri per far fronte alle emergenze della regione, la Liguria invece concede maggiri rilasci didrici dalla Diga del Brugneto per far fronte ealle emergenze idriche della val Trebbia.