Home » acqua, contributi, corporate, energia, eventi, innovazione, municipalità, rassegna stampa, Ravenna 2018, rifiuti, sviluppo sostenibile

Meno 30 giorni a “Fare i conti con l’Ambiente”, Festival Formativo ravennate di rilevanza nazionale!

Submitted by No Comment

Mancano solo 30 giorni a Fare i conti con l’ambiente, il festival formativo ambientale (16 al 18 maggio, Ravenna) di riferimento sul territorio nazionale.

L’edizione 2018 ospiterà infatti ben 4 Scuole di Alta Formazione: si inizia con la sesta edizione del Corso Residenziale di Alta Formazione sulla Bonifica dei siti contaminati. Scopo primario del corso è quello di fornire ai partecipanti strumenti operativi per la gestione dei siti contaminati, dalla caratterizzazione innovativa, alla redazione dell’analisi di rischio, alla valutazioni sulla sicurezza dei lavoratori.

Si conferma anche la Scuola di Alta Formazione sulla Gestione dei Rifiuti (4^ Ed.): il percorso didattico della Scuola approfondisce uno degli ambiti più complessi della materia ambientale, ovvero la gestione dei rifiuti. La formazione, proposta in modalità modulare (per la durata di 20 ore complessive), ha lo scopo di fornire ai partecipanti una preparazione approfondita relativamente alla gestione dei rifiuti.

Secondo anno per la Scuola di Alta Formazione sulla Gestione dei Sistemi Idrici, con l’obiettivo di fornire ai partecipanti strumenti operativi per la gestione dei sistemi idrici, dalla redazione dell’analisi delle performance, alla verifica degli interventi di ottimizzazione, alle tecniche di monitoraggio.

La novità 2018 è rappresentata dalla Scuola sui Servizi Pubblici Locali dove saranno affrontate le rilevanti novità che sono intervenute nel corso del 2016 e 2017, tra cui la riforma dei Contratti Pubblici (DLgs. 50/2016, integrato da Correttivo 2017) e la riforma delle Società a partecipazione pubblica (DLgs.175/2016, integrato da Correttivo 2017).

Il grande valore formativo dell’evento non si ferma, però, alle Scuole: labelab, organizzatore dell’evento, ha lanciato infatti il Progetto G100 – Formazione senza barriere, per offrire opportunità di formazione e relazione per 100 giovani neo-laureati nel corso dei prossimi 5 anni. Alla prima selezione si sono candidati 50 neolaureati.
Ricordiamo che Fare i Conti con l’Ambiente significa formazione completa e accreditata per i professionisti con la possibilità di ricevere Crediti Formativi Professionali (in fase di definizione con l’Ordine degli Ingegneri, Geometri, Avvocati, Chimici, Geologi e molti altri). (tutte le info qui: http://www.labelab.it/ravenna2018/cfp/).

Oltre all’importante caratterizzazione “formativa”, #Ravenna2018 (questo l’hashtag ufficiale per seguire sui social in tempo reale l’evento) sarà anche una tre giorni di incontri, di informazione, di approfondimenti e conoscenza sulle nuove tecnologie e sui processi industriali, coniugando cultura e solidarietà ed offrendo eventi d’arte e spettacolo. Approfondimenti tematici sviluppati in collaborazione con reti esterne (associazioni, enti ed aziende), con il contributo del mondo delle università, dei ricercatori, dell’impresa, dei mass-media e del no-profit dedicati sia al mondo tecnico amministrativo sia ai cittadini.

Oltre 60 i momenti di incontro previsti, con Workshop, Conferenze e Labmeeting (ossia momenti formativi gratuiti, nel solco della tradizione “open content” di “Fare i conti con l’Ambiente”).
Si parlerà di economia circolare, startup, sviluppo sostenibile, offrendo il meglio delle Buone Pratiche Internazionali. Spazio alle riflessioni sull’inquinamento dell’aria, protezione dell’ambiente costiero, intelligenza artificiale, energia, decommissioning. E poi, ancora, biometano, end of waste, trattamento acque, normative ambientali, rifiuti da costruzione e demolizione, edilizia sostenibile, fotovoltaico, compostaggio, rifiuti urbani, responsabilità e management.

Sono ora aperte le iscrizioni, direttamente nelle pagine web contenenti i programmi delle singole iniziative http://www.labelab.it/ravenna2018/, la mail di riferimento è ravenna2018@labelab.it.

Creare conoscenza dello stato di fatto e delle tendenze in atto, diffondere pratiche, promuovere il confronto pubblico, favorire una conoscenza e una consapevolezza scientificamente fondate sui temi oggetto dell’evento sono gli obiettivi del Festival. Questa 11^ edizione presenta novità di rilievo, tra cui il progetto G100 per i Giovani (favorendo l’accesso alla formazione), l’ampliamento delle Scuole di Alta Formazione e una programmazione rilevante di iniziative con riconoscimento dei Crediti Formativi per i principali ordini professionali. All’interno della tre giorni sarà inoltre presentato ufficialmente Operate.it – Osservatorio Nazionale Ambiente Misurazione e Tariffa Rifiuti, Il Primo Osservatorio Nazionale Multidisciplinare dedicato ad Ambiente, Raccolta, Misurazione e Tariffa Rifiuti, rivolto ad Enti, Amministrazioni Comunali, Consorzi ed Aziende Ambientali – affermano Giovanni Montresori e Mario Sunseri, Direttori della Manifestazione

Leave a comment!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also Comments Feed via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.