Il rapporto dell’Agenzia Europea per l’Ambiente (EEA)  Transizione verso lo sviluppo sostenibile: politica e pratica Sustainability transitions: policy and practice” identifica le opzioni politiche per rispondere ai problemi sistemici ambientali e climatici in Europa e nel mondo. La relazione individua una serie di 10 messaggi rivolti alla politica che illustrano come governi e altri attori possono attivare un cambiamento sistematico verso obiettivi di sostenibilità a lungo termine.
Concentrandosi in particolare sui sistemi alimentari, energetici e di mobilità in Europa, il rapporto illustra l’importanza di promuovere diverse innovazioni, pratiche sociali, modelli di business, tecnologie, che possono innescare nuovi modi di vivere e pensare. Sottolinea la necessità fondamentale di potenziare le città come centri di innovazione e networking, di riorientare i flussi finanziari verso innovazioni sostenibili e trasformative, di guidare inevitabili sorprese e compromessi e di garantire risultati socialmente equi.
Il rapporto sottolinea inoltre che il raggiungimento delle transizioni di sostenibilità richiede che tutte le aree politiche e i livelli di governo operino insieme per sfruttare la creatività e il potere di cittadini, imprese e comunità. Gli strumenti di politica ambientale e climatica rimangono essenziali, ma i sistemi di trasformazione richiedono anche contributi coerenti da molti altri settori, che vanno dalla ricerca e innovazione, all’industria, alla concorrenza e al commercio, all’occupazione, all’istruzione e al benessere.
Il Rapporto è disponibile qui
Fonte: Agenzia Europea per l’Ambiente