Scuola di Alta Formazione sulla Gestione dei sistemi idrici – ONLINE 16-17-18 settembre 2020 – Iscrizioni Aperte!

La 4a edizione della Scuola di Alta Formazione sulla Gestione dei sistemi idrici www.labelab.it/ravenna2020/sistemiidrici/ si svolgerà da remoto mantenendo il consueto schema formativo.

Ricordiamo che è stato richiesto l’accreditamento di 18 CFP per gli Ingegneri che parteciperanno ad almeno il 90% dell’intera durata del corso e che supereranno l’esame finale. Non sarà possibile accreditare CFP per la partecipazione alle singole giornate né per partecipazione parziale inferiore al 90%.

La richiesta di iscrizione può essere compilata direttamente online cliccando qui: link

Disponibile il programma aggiornato al 6/8/2020! Clicca qui.

ISPRA: Spiaggia pulita? Solo se contiene meno di 20 rifiuti ogni 100 metri

ISPRA: Spiaggia pulita? Solo se contiene meno di 20 rifiuti ogni 100 metri

Meno di 20 rifiuti marini ogni 100 metri lineari di costa per considerare una spiaggia in buono stato ambientale. E’ il valore soglia o il target di riferimento stabilito a livello europeo, e recentemente pubblicato dalla Commissione EU, per definire una spiaggia pulita. Il valore di 20 rifiuti per 100 m di lunghezza della spiaggia corrisponde al 15° percentile dell’insieme dei dati dell’UE ed è un valore sufficientemente precauzionale, nonché un traguardo difficile, ma non impossibile da raggiungere con l’adozione di misure sostanziali e prolungate.

Rimodulato il contributo ambientale CONAI per gli imballaggi in acciaio, plastica e vetro

Rimodulato il contributo ambientale CONAI per gli imballaggi in acciaio, plastica e vetro

Con un comunicato stampa  CONAI avvisa che  il Consiglio di amministrazione CONAI ha deliberato per gli imballaggi in acciaio, in plastica e in vetro un aumento del contributo ambientale, utilizzato per finanziare le attività di raccolta e valorizzazione dei rifiuti di imballaggio, prioritariamente provenienti da raccolta urbana.
L’aumento avrà effetto a partire dal 1° gennaio 2021.

Energia:  aumentano gli immobili ad elevate prestazioni energetiche

Energia: aumentano gli immobili ad elevate prestazioni energetiche

ENEA ha recentemente presentato il  rapporto ENEA – CTI sulla Certificazione Energetica degli Edifici. Secondo il documento aumentano gli edifici ad elevate prestazioni energetiche, che passano da circa il 7% al 10% del totale nel periodo 2016-2019, grazie al contributo di ristrutturazioni importanti e di nuove costruzioni.

Legambiente: Mal’aria di città 2020, edizione speciale

Legambiente: Mal’aria di città 2020, edizione speciale

I nuovi dati raccolti da Legambiente nel report Mal’aria edizione speciale in cui sono state confrontate le concentrazioni medie annue delle polveri sottili (Pm10 e Pm2,5) e del biossido di azoto (NO2) negli ultimi cinque anni (2014-2018) con i rispettivi limiti suggeriti dall’OMS dimostrano una situazione  critica della qualità dell’aria nelle nostre città.

Qualità dell’aria e lockdown: i risultati della seconda analisi LIFE PrepAIR

Qualità dell’aria e lockdown: i risultati della seconda analisi LIFE PrepAIR

Life PREPAIR – il progetto europeo che si occupa di politiche della qualità dell’aria nel bacino padano sta seguendo ormai da mesi, in maniera approfondita, il tema del rapporto tra l’emergenza coronavirus e l’inquinamento atmosferico in Pianura Padana: considerato che la crisi sanitaria causata dal COVID-19 e le conseguenti misure di contenimento adottate hanno generato una drastica riduzione di alcune tra le principali sorgenti di inquinamento atmosferico. Pubblica ora il secondo report che aggiorna ed articola i risultati proposti

SANATE 48 DISCARICHE IN 40 MESI: IL COMMISSARIO STRAORDINARIO VADALÀ HA PRESENTATO LA VI RELAZIONE SEMESTRALE SULLE ATTIVITÀ SVOLTE

SANATE 48 DISCARICHE IN 40 MESI: IL COMMISSARIO STRAORDINARIO VADALÀ HA PRESENTATO LA VI RELAZIONE SEMESTRALE SULLE ATTIVITÀ SVOLTE

Il Commissario straordinario Giuseppe Vadalà e la task-force messa a disposizione dall’Arma dei Carabinieri per far fuoriuscire l’Italia dalla procedura d’infrazione europea, lunedì 5 ottobre ha presentato in un incontro pubblico, presso la Macro-area di Ingegneria dell’Università Roma “Tor Vergata”, la sesta relazione semestrale sullo stato delle discariche abusive in Italia.