Categoria: Acqua

La gestione dell’acqua: il modello pubblico del Veneto. Investimenti, lavoro e ambiente

La gestione dell’acqua: il modello pubblico del Veneto. Investimenti, lavoro e ambiente

Si è svolto lo scorso 19 novembre a Treviso il convegno La gestione dell’acqua: il modello pubblico del Veneto – Investimenti, lavoro e ambiente organizzato dal consorzio Viveracqua. L’incontro è stato momento di confronto tra i rappresentanti di Regione Veneto, Autorità di regolazione nazionale, Viveracqua, Banca europea degli investimenti e Anci Veneto sul rapporto tra investimenti, lavoro, ambiente e finanziamenti nella gestione del servizio idrico.

Hera: Il report ‘In buone acque’ compie 10 anni

Hera: Il report ‘In buone acque’ compie 10 anni

Disponibile online il report In buone acque redatto dal Gruppo Hera per fornire informazioni dettagliate e di immediata lettura sul ciclo idrico gestito in 231 comuni di Emilia-Romagna, Marche e Triveneto. Tre i temi affrontati: qualità dell’acqua e controlli, investimenti dell’azienda per il servizio idrico, vantaggi ambientali dell’uso dell’acqua di rubinetto.

Direttiva acque e alluvioni, consultazione pubblica su sito Commissione Ue

Direttiva acque e alluvioni, consultazione pubblica su sito Commissione Ue

La Commissione Europea ha aperto la consultazione pubblica Fitness Check of the Water Framework Directive and the Floods Directive che ha come obiettivo raccogliere il maggior numero di punti di vista su come la direttiva quadro sulle acque e la direttiva sulle alluvioni hanno rispettivamente apportato modifiche alla gestione sostenibile dell’acqua e al miglioramento dello stato dei corpi idrici, nonché alle strategie per ridurre il rischio di inondazioni in tutta l’UE. Alla consultazione possibile partecipare fino al 4 marzo 2019.

La tutela delle acque da prodotti fitosanitari: azioni, sperimentazioni e innovazione

La tutela delle acque da prodotti fitosanitari: azioni, sperimentazioni e innovazione

Si è tenuto lo scorso 29 novembre a Trento il seminario La tutela delle acque da prodotti fitosanitari: azioni, sperimentazioni e innovazione, promosso dall’APPA Trento. Il seminario è stata l’occasione per stimolare un confronto tra tecnici ed esperti sul tema della qualità dell’acqua rispetto alla pressione dei prodotti fitosanitari.

FAI presenta il Patto per l’Acqua

FAI presenta il Patto per l’Acqua

Lo scorso 30 novembre FAI – Fondo Ambiente Italiano ha presentato il Patto per l’Acqua: un documento di principi e proposte finalizzati a Risparmio, Recupero e Riuso dell’acqua. Il documento è stato sottoscritto dai principali attori del sistema idrico italiano: dagli enti di ricerca ai gestori delle reti, dai consorzi di bonifica agli agricoltori, dai tecnici e pianificatori agli enti territoriali. Il Patto per l’Acqua che chiede al Governo e al Parlamento una Strategia Nazionale per l’Acqua basata sull’uso efficiente della risorsa.

Acqua potabile nell’Unione europea: migliori qualità e accesso

Acqua potabile nell’Unione europea: migliori qualità e accesso

Il 23 ottobre il Parlamento europeo ha approvato delle regole volte a migliorare ulteriormente la qualità e l’accesso all’acqua potabile e la conseguente riduzione dei rifiuti di plastica. Tra le misure previste vi saranno maggiori controlli sulla qualità dell’acqua degli acquedotti, misure per l’installazione di punti di accesso all’acqua di acquedotto nei luoghi pubblici, misure per permettere ai cittadini un facile accesso alle informazioni sulla qualità dell’acqua erogata dal servizio pubblico.

Al via la discussione alla Camera della legge nazionale per l’acqua pubblica e partecipata

Al via la discussione alla Camera della legge nazionale per l’acqua pubblica e partecipata

Il 25 Ottobre è iniziata presso la Commissione Ambiente della Camera la discussione della legge “Disposizioni in materia di gestione pubblica e partecipativa del ciclo integrale delle acque”. Una legge in attuazione dei referendum 2011. La proposta di legge risponde all’urgenza di dotare il nostro paese di un quadro legislativo unitario rispetto al governo delle risorse idriche come bene comune, introducendo modelli di gestione pubblica e partecipativa del servizio idrico, procedendo da subito alla ripubblicizzazione dello stesso.

Il ripristino delle pianure alluvionali migliorerebbe lo stato delle acque, gli ecosistemi e la protezione del clima in Europa

Il ripristino delle pianure alluvionali migliorerebbe lo stato delle acque, gli ecosistemi e la protezione del clima in Europa

Secondo un documento dell’Agenzia europea dell’ambiente (EEA) pubblicato lo scorso 19 novembre, il ripristino delle pianure alluvionali europee contribuirebbe alla realizzazione di diverse politiche dell’Unione europea. Le stime suggeriscono che il 70-90% dell’area delle pianure alluvionali dell’Europa è degradata dal punto di vista ecologico. Le aree vicine ai fiumi offrono il potenziale per una protezione dalle inondazioni economicamente vantaggiosa e il miglioramento della salute di un intero ecosistema fluviale. E’ quindi importante conservare e ripristinare questi habitat.

Risoluzione Agenzia Entrate n. 68/E del 21 settembre 2018

Risoluzione Agenzia Entrate n. 68/E del 21 settembre 2018

L’Agenzia delle Entrate ha risposto ad un parere presentato da un Comune che gestisce direttamente il servizio idrico integrato e provvede, trimestralmente, ad emettere bollette-fatture ai sensi del decreto del Ministero delle Finanze 24...